I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Ennesima rapina a Molfetta: con la pistola in farmacia e via col bottino

È accaduto in via San Francesco d'Assisi, poco dopo le ore 20.00. Il malvivente si è impossessato di 800 euro, dileguandosi a piedi

Irrompe a volto coperto armato di una pistola: minaccia i presenti e li costringe a consegnare l'incasso. L'ennesima rapina a Molfetta, la quarta in cinque giorni, si è verificata questa sera, ai danni della farmacia de Candia lungo via San Francesco d'Assisi. E il modus operandi è praticamente lo stesso dei precedenti colpi.

Pochi minuti dopo le ore 20.00, infatti, un malvivente solitario ha raggiunto la rivendita di farmaci che, assieme ai tabaccai e ai supermercati costituisce ormai il bersagli preferito dai malviventi. Il rapinatore, con il volto travisato, è entrato nel locale armato di pistola (difficile dire se giocattolo o vera): il suo pensiero è stato rivolto al registratore di cassa. E così, sotto la minaccia dell'arma spianata, ha intimato alle farmaciste di esaudire le sue richieste: i contanti custoditi all'interno.

Arraffati i soldi - circa 800 euro -, il malvivente è subito scappato, per poi dileguarsi a piedi per le vie circostanti senza lasciare apparenti tracce. Fatta eccezione per quelle che sono state già recuperate dalle riprese dei sistemi di videosorveglianza interni e esterni della farmacia, quelli installati in San Francesco d'Assisi e all'esterno degli esercizi adiacenti. Tutto s'è svolto con gran rapidità, mentre altrettanto immediata è stata la telefonata al numero 112 per chiederne l'intervento.

Sul luogo dell'ennesima rapina, scattato l'allarme, sono giunti i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia per raccogliere tutti gli elementi utili alle indagini, per ascoltare i farmacisti presenti durante il colpo e per visionare le immagini a circuito chiuso della farmacia. Anche questa volta, sebbene il locale risultasse videosorvegliato, questo non sembra aver scoraggiato il bandito solitario, probabilmente un soggetto del posto già entrato in azione nei giorni scorsi.

Il dettaglio che fosse molto giovane, che avesse il volto imbacuccato, una pistola (un giocattolo privo del prescritto tappo rosso?) e che sia fuggito a piedi lascia ipotizzare che possa essere lo stesso che mercoledì pomeriggio ha assaltato il supermercato Despar di via Rattazzi, arraffando il denaro, pari a circa 2mila euro, contenuto nei vari registratori di cassa e infine venerdì mattina la tabaccheria di via Roma, dileguandosi a piedi con la somma di 700 euro e alcuni gratta e vinci.

Sull'emergenza sicurezza in città, ieri, è intervenuta con un tweet Rita Dalla Chiesa, deputata di Forza Italia. «A Molfetta i commercianti hanno paura, soprattutto in vista degli acquisti per Natale». Per la giornalista, conduttrice Mediaset e parlamentare «c'è bisogno di un maggiore numero di forze dell'ordine sul territorio».
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Incidente sulla Molfetta-Ruvo: auto ribaltata Incidente sulla Molfetta-Ruvo: auto ribaltata Il sinistro nel pomeriggio di oggi
Pullman contro auto su Corso Fornari: incidente all'incrocio del sottovia Pullman contro auto su Corso Fornari: incidente all'incrocio del sottovia Nessun ferito ma evidenti danni alla vettura coinvolta
1 Pericolo scampato a Molfetta in via Madonna dei Martiri. Palo crolla per strada Pericolo scampato a Molfetta in via Madonna dei Martiri. Palo crolla per strada Il consigliere comunale Gagliardi: «Anno nuovo, degrado vecchio»
Scossa di terremoto in Albania. Lievemente avvertita anche a Molfetta Scossa di terremoto in Albania. Lievemente avvertita anche a Molfetta Magnitudo 4.8 con epicentro non lontano da Tirana
Scomparso un 36enne a Molfetta. Si cerca Giovanni Mezzina Scomparso un 36enne a Molfetta. Si cerca Giovanni Mezzina Dal 31 dicembre scorso si sarebbero perse le tracce dell'uomo
Tregedia sfiorata a Molfetta: 24enne impedisce il suicidio di un’anziana Tregedia sfiorata a Molfetta: 24enne impedisce il suicidio di un’anziana I complimenti del sindaco Tommaso Minervini per il gesto del giovane
Nebbia su Molfetta: ritardi e cancellazioni sul traffico ferroviario Nebbia su Molfetta: ritardi e cancellazioni sul traffico ferroviario Il disagio sia in direzione Bari che Foggia
La Guardia Costiera di Molfetta in trasferta: sequestrati 3,7 quintali di pesce La Guardia Costiera di Molfetta in trasferta: sequestrati 3,7 quintali di pesce L'operazione, ieri, in una pescheria di Bitonto: sanzioni sino a 4.500 euro. Il proprietario dell'attività - denunciato - si difende sui social
© 2001-2023 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.