nuovi poveri
nuovi poveri
Vita di città

Emergenza povertà in Diocesi

Situazione sempre più difficile anche a Molfetta

Una fotografia preoccupante sulla situazione di povertà ed indigenza delle quattro città della diocesi viene fatta dal settimanale "Luce e Vita" che lancia un appello perché tutti possano intervenire ciascuno con le proprie possibilità. Morde sempre più la crisi economica aggravata dalle esigue disponibilità dei comuni che hanno subito ulteriori tagli. Basta fare un giro nei Centri Caritas per rendersi conto delle situazioni e delle emergenze, spesso sottovalutate dalle istituzioni o demandate.

La Casa di Accoglienza di via Pisacane cerca, nonostante i pochi volontari, di andare incontro giornalmente a circa 30 persone di sesso maschile provenienti anche dalle città limitrofe. Gli ospiti utilizzano la doccia nel pomeriggio e usufruiscono della cena serale. Ultimamente la struttura ha acquistato una altra lavatrice, affrontando una nuova spesa. Mancano anche gli abiti per i cambi giornalieri di coloro i quali usufruiscono della struttura che sono per lo più italiani, in quanto gli stranieri sono occupati in prevalenza nelle campagne per le raccolte stagionali. Necessitano beni di prima necessità e di facile utilizzo come: pasta, salsa, legumi, scatolame. In questi giorni ci sarà una distribuzione di questi prodotti anche presso le parrocchie che conoscono bene il territorio e le problematiche delle famiglie.

Al di là delle esigenze materiali, il più grande bisogno degli ospiti è l'ascolto, il desiderio di parlare e di ascoltare. Molti provengono da famiglie disgregate, da situazioni difficili ed hanno bisogno di supporto psicologico. Alcuni di loro hanno alle spalle dipendenze da alcol e gioco, oltre che da consumo di stupefacenti. Anche le parrocchie, grazie ai loro volontari, cercano di creare una rete di assistenza con visite periodiche presso le famiglie che necessitano di particolari cure. Diamo uno sguardo anche alle altre città della diocesi.

Chiunque volesse aderire all'appello può consegnare offerte nelle sedi delle Caritas cittadine o tramite la Caritas diocesana, Piazza Giovene 4 – 70056 Molfetta BANCA CARIGE iban: IT 04 Q 03431 41560 0000 00517180
POSTE ccp: 11741709 o iban: IT 68 W 07601 04000 0000 11741709
  • poveri
  • caritas
  • diocesi
Altri contenuti a tema
Oggi la Festa della Madonna della Tenerezza, venerata nel seminario diocesano Oggi la Festa della Madonna della Tenerezza, venerata nel seminario diocesano La celebrazione sarà officiata dal rettore don Cesare Pisani
Servizio Civile Universale, i tre progetti della Caritas Diocesana Servizio Civile Universale, i tre progetti della Caritas Diocesana Ventisei posti disponibili per tre progetti. Le domande di partecipazione al bando potranno essere presentate entro il 15 febbraio
Caritas e I.C."Battisti-Pascoli" insieme per un corso di italiano agli alunni stranieri Caritas e I.C."Battisti-Pascoli" insieme per un corso di italiano agli alunni stranieri Stipulata la convenzione. Obiettivo: realizzazione di un Corso di Alfabetizzazione L2- italiano
La "Casa dell'accoglienza" di Molfetta, voluta da don Tonino, compie 30 anni di attività La "Casa dell'accoglienza" di Molfetta, voluta da don Tonino, compie 30 anni di attività Il programma degli eventi per celebrare l'anniversario
“Vite in missione” di don Paolo Malerba, Gianni Macina e Giuseppe De Mola “Vite in missione” di don Paolo Malerba, Gianni Macina e Giuseppe De Mola L’evento organizzato dal Centro missionario diocesano per l’Ottobre missionario
L’on. Bindi: «Il messaggio di don Tonino è un dono per tutto il Paese» L’on. Bindi: «Il messaggio di don Tonino è un dono per tutto il Paese» L’incontro è stato organizzato dall’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro e dall'equipe del Progetto Policoro
48 Morto don Franco Sasso, discepolo di don Cosmo Azzollini Morto don Franco Sasso, discepolo di don Cosmo Azzollini Una vita dedicata alla Chiesa e agli ultimi
Giubileo dei ragazzi, i giorni della festa per gli adolescenti della Diocesi Giubileo dei ragazzi, i giorni della festa per gli adolescenti della Diocesi Il Papa ai ragazzi: «La felicità non è un’app da scaricare»
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.