Il fermo dei Carabinieri e della Polizia Locale
Il fermo dei Carabinieri e della Polizia Locale
Cronaca

Due rapine in meno di un'ora a Molfetta: già rilasciato l'uomo fermato

Un 51enne del posto, tornato in libertà da soli due giorni, è stato trattenuto in caserma e denunciato a piede libero

Due rapine in meno di un'ora, al negozio Matis e al supermercato Despar. I Carabinieri, giunti sul posto, hanno fermato un 51enne del posto, sospettato del primo colpo. Il fermo, però, è durato un battito di ciglia: l'uomo, con precedenti, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di rapina e rilasciato durante la serata.

I commercianti, intanto, continuano a rischiare la pelle per pochi spiccioli. Non ha alcun senso, infatti, quello che è avvenuto a Molfetta, ieri, dove alle ore 17.00 la proprietaria di Matis è stata aggredita da un uomo armato di un coltello. La donna aveva aperto la sua attività quando è stata rapinata: il rapinatore ha sradicato il registratore, si è dato alla fuga, ma è stato inseguito a piedi da alcuni passanti. L'uomo, sentendosi ormai col fiato sul collo, ha preferito abbandonare il bottino.

Ma questa non è stata l'unica rapina di ieri. Meno cruento e più ordinario un secondo assalto ad un'altra attività, in via Rattazzi, il supermercato Despar, dove alle ore 18.00 un malvivente a volto coperto, è entrato nel market, ha intimato ai presenti di non muoversi, ha minacciato - impugnando una pistola, non si sa se vera - la cassiera, ha arraffato il denaro contenuto nelle casse (circa 2mila euro, anche se la somma non è stata ancora del tutto quantificata) e se l'è svignata a piedi.

I Carabinieri, intanto, hanno controllato volti noti della malavita. Uno di questi, un 51enne scarcerato soli due giorni fa è stato fermato in via Patrioti molfettesi del Risorgimento perché sospettato del primo colpo, ma la Procura della Repubblica di Trani non ha ritenuto sufficienti gli elementi di prova. L'uomo è tornato libero.
  • Carabinieri Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Non ci sarà la fase preliminare. La prima udienza è fissata per il 21 dicembre davanti al Tribunale di Trani
Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Vincenzo Salvatore Fornari è stato arrestato dai Carabinieri: sarebbe l'autore del colpo al negozio d'abbigliamento Matis
1 Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore L'episodio questa mattina: il rapinatore si è fatto consegnare soldi e gratta e vinci. È fuggito a piedi, sul posto i Carabinieri
Rapinatore inseguito a piedi abbandona il bottino dopo il colpo al Wmark Rapinatore inseguito a piedi abbandona il bottino dopo il colpo al Wmark Il bandito, un giovane con mascherina e berretto, ha dato l’assalto al market di via Paniscotti, ma è stato rincorso e ha desistito
4 «Ma cosa guardi?». 18enne preso a pugni in faccia. La madre: «Sono sconvolta» «Ma cosa guardi?». 18enne preso a pugni in faccia. La madre: «Sono sconvolta» L’aggressione nei pressi di piazza Giovene, il giovane ha riportato la frattura della mandibola. È al Policlinico, sarà operato stamane
Baby gang, torna il terrore: 15enne aggredito, indagano i Carabinieri Baby gang, torna il terrore: 15enne aggredito, indagano i Carabinieri L'episodio martedì nella villa comunale. Il ferito è stato medicato dal 118: ha riportato una rottura dei legamenti del polso sinistro
1 Pietre contro la porta. Anziana presa di mira da una baby gang Pietre contro la porta. Anziana presa di mira da una baby gang È accaduto venerdì in via Mazzara, la denuncia di un testimone: «L'aspetto più straziante sono state le lacrime della signora»
1 Arresto lampo dopo lo scippo ad una donna: in manette un 35enne Arresto lampo dopo lo scippo ad una donna: in manette un 35enne L'episodio in via Baccarini. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, ha ottenuto i domiciliari. Si cerca il complice
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.