Elezioni europee
Elezioni europee
Politica

Domenica, a Molfetta, chiamati al voto 53.905 elettori

Nel 2009 solo il 52,3% degli aventi diritto si recò alle urne

Riguarda 53.905 elettori, 25.895 uomini, 28.010 donne, a Molfetta, la chiamata alle urne in vista delle competizioni europee del prossimo 25 maggio.
Alle ultime europee gli aventi diritto al voto erano 53.959. Il turno elettorale si chiuse con una affluenza pari al 52,3% (dati elettorali del 2009). In buona sostanza a vincere fu il partito degli astensionisti. Il fenomeno potrebbe ripetersi anche cinque anni dopo. Gli ultimi giri propagandistici saranno decisivi anche considerando che le europee sono meno sentite rispetto alle politiche e alle amministrative e quindi l'elettore tende a decidere più tardi. L'astensionismo dunque potrebbe colpire tanto a destra che a sinistra. Il rischio è massimo.

Come è noto le procedure per eleggere il Parlamento europeo sono regolate sia dalla legislazione europea, che definisce norme comuni per tutti gli Stati membri, sia da disposizioni nazionali specifiche, che variano da uno Stato membro all'altro. L'Italia dovrà eleggere 73 parlamentari. Dal 1979, quando ci sono state le prime elezioni europee, l'affluenza alle urne è in calo sia in Italia che negli altri paesi europei. Proprio quello dell'affluenza è un pericolo che potrebbe destare non pochi problemi ai vari candidati in lizza per una poltrona da euro parlamentare.

Si vota dalle 7 alle 23 di domenica 25 maggio. Le sezioni sono 61.
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.