Anziani
Anziani
Mondo del Sociale

Destinati per il fondo globale socio-assistenziale 235mila euro

Determinazione del Welfare cittadino

Il Settore Welfare del Comune di Molfetta, attraverso una determinazione dirigenziale, ha disposto l'impegno di spesa di 235.200,00 euro da destinarsi per il fondo globale socio assistenziale.

La determinazione in questione corrisponde alla programmazione sociale del Piano di Zona 2014/2016 dei Comuni di Molfetta e di Giovinazzo.
La Regione Puglia ha assegnato all'Ambito Territoriale dei Comuni di Molfetta e di Giovinazzo la somma di € 235.200,00 quale Fondo Globale Socio-Assistenziale (FGSA) che concorre al finanziamento della seconda annualità (2015) del terzo Piano Sociale di Zona 2014/2016. Tale somma è stata destinata ad interventi ritenuti prioritari: per il Comune di Molfetta come: "Percorsi di inclusione socio-lavorativa" per l'importo di € 28.182,14; ai Centri di Ascolto per le Famiglie per l'importo di € 31.250,01 e ai Centri diurni minori per € 97.375,69.

Per quanto riguarda il Comune di Giovinazzo, € 61.319,44 sono stati destinati ai Centri di Ascolto per le famiglie; € 17.072,72 per il servizio educativo domiciliare per minori.

La somma complessiva di € 235.200,00 dei fondi del Piano Sociale di Zona (Piano Sociale di Zona 2014–2016) è stata ripartita nel seguente modo: per il Comune di Molfetta la somma di € 156.807,84; per il Comune di Giovinazzo la somma di € 78.392,16.
  • piano di zona
Altri contenuti a tema
Pubblicato il nuovo regolamento sull'affido familiare per Molfetta e Giovinazzo Pubblicato il nuovo regolamento sull'affido familiare per Molfetta e Giovinazzo Approvato con Delibera del Commissario, il nuovo regolamento stabilisce anche i compensi economici per le famiglie affidatarie
Piano Sociale di Zona 2014/2016: il punto della situazione Piano Sociale di Zona 2014/2016: il punto della situazione Si attende l'ok della Regione per finanziare i progetti
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.