Il Lido Nettuno
Il Lido Nettuno

Dalla Regione Puglia chiarimenti sull'ordinanza per gli stabilimenti balneari

Disposizioni sempre legate alla prevenzione sanitaria

Elezioni Regionali 2020
La Regione Puglia ha comunicato alcuni chiarimenti rispetto alle disposizioni relative all'esercizio delle attività commerciali trattate in un punto dell'ordinanza balneare 2020.

Nello specifico, il punto coinvolto riguarda il divieto di esercitare attività commerciale (commercio in forma fissa o itinerante, pubblicità, attività promozionali ecc), organizzare giochi di gruppo e manifestazioni ricreative che non rispettino la distanza interpersonale, spettacoli pirotecnici. Tale prescrizione è da ricondurre alla necessità di evitare, sulle spiagge, lo svolgersi di attività che, per loro stessa natura, possono generare assembramenti più o meno consistenti e di non semplice gestione.

Inoltre, la stessa ordinanza prevede per gli stabilimenti balneari l'obbligo di mantenere l'elenco delle presenze per un periodo di 14 giorni. Tale previsione è volta a consentire la ricostruzione dei contatti tra gli utenti delle strutture balneari laddove tra gli stessi dovesse emergere un caso di positività, al fine di interrompere in modo efficace la possibile catena di contagio.

Ne deriva l'impossibilità di svolgimenti di quelle attività, sia in stabilimenti balneari che in spiagge libere, di cui i potenziali contatti con l'utenza non possano essere in alcun modo tracciati, non essendo la stessa inserita in alcun elenco delle presenze.

  • Lidi Molfetta
Altri contenuti a tema
7 Angolo "Nursery" e defibrillatori, nuove regole sulle spiagge Angolo "Nursery" e defibrillatori, nuove regole sulle spiagge Via all'ordinanza balneare dell'assessore regionale Piemontese: lidi aperti tutto l'anno e più servizi
Lidi aperti tutto l'anno, dalla Regione arriva l'ok Lidi aperti tutto l'anno, dalla Regione arriva l'ok Tra le novità la possibilità di dotarsi di defibrillatori e multe più severe per chi getta mozziconi di sigarette in spiaggia
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.