Premio Azzarita
Premio Azzarita

Dal Premio Azzarita alle attività studentesche: il weekend di eventi a Molfetta

Il programma degli appuntamenti in città

16 Edizione Premio Leonardo Azzarita
11 maggio - ore 18.30 - Museo Diocesano
La cerimonia si terrà sabato 11 maggioalle ore 18:30 presso l' auditorium Achille Salvucci del Museo diocesano a Molfetta
La commissione incaricata presieduta dal giornalista Giuseppe Pansini ha scelto i vincitori della sedicesima edizione del Premio Leonardo Azzarita.
Per la sezione giornalisti pugliesi in ambito nazionale, il premio andrà a Leonardo Zellino, giornalista del Tg due della Rai. Con lui anche il Maestro Direttore d'orchestra Giuseppe Finzi, che onora la città di Molfetta in tanti teatri italiani ed europei ma anche internazionali.
Premio Azzarita 2019 anche a mons. Pietro Amato, già direttore del Museo Storico Vaticano e profondo conoscitore di Corrado Giaquinto e al regista pugliese Pippo Mezzapesa, vincitore con i suoi cortometraggi e lungometraggi di numerosi riconoscimenti.
Un quartetto di grande prestigio che sarà arricchito da numerose presenze istituzionali. La serata vedrà anche la presenza del Maestro alla chitarra Vito Vilardi.

Borderline - Il Cinema racconta la Musica
al 12 al 26 maggio - Cittadella degli Artisti
Una rassegna sperimentale di eventi che comprende la visione di film a sfondo biografico-musicale (cantautorato, punk-rock, jazz), conversazioni con noti esperti di settore (giornalisti, produttori), ascolto di selezioni di brani a tema a cura di GRF SOUNDSYSTEM.
- Domenica 12 maggio -
Opening Act - conversazione con Dado Minervini e Laura Rizzo, critici musicali per importanti riviste, collaborano con case editrici come Arcana, storico riferimento per la controcultura. A seguire proiezione di "La morte mi fa ridere, la vita no! Piero di Livorno", diretto nel 2005 da Di Mambro, Mandrile, Migliaccio. Il rapporto tra Livorno e Piero Ciampi, cantautore anarchico e poeta dimenticato. La sua ironia è tutta in una frase: «Io sono il più grande perché mi posso permettere di prendere 300.000 lire a sera e mandare un altro a cantare al mio posto. Tanto chi conosce Piero Ciampi?».
- Domenica 19 maggio -
Opening Act - conversazione con Michele Casella, giornalista e manager di comunicazione. Ha scritto per La Repubblica XL, Il Manifesto, Rockerilla, IL Maschile del Sole 24 ORE. È direttore artistico del "Loop Festival". A seguire proiezione di "Il nemico - un breviario partigiano", diretto nel 2015 da Federico Spinetti. Il chitarrista e co-fondatore dei CSI, Massimo Zamboni, decide, dopo 15 anni dallo scioglimento della band, di riunire i membri attorno a un nuovo progetto sulla Resistenza. L'elaborazione musicale si intreccia con la vita del protagonista, tragicamente segnata da uno sparo.
- Domenica 26 maggio -
Opening Act - conversazione con Marco Valente, fondatore della Auand Records, etichetta discografica jazz di Bisceglie, che annovera musicisti come Binney, Bearzatti, Petrella, Previte. A seguire proiezione di "Il cortile della musica" diretto nel 2010 da Sergio Visinoni. Gianluigi Trovesi, celebre clarinettista, viene seguito in un viaggio nelle estetiche musicali a cui ha contribuito a dare forma. Dal cortile, paesaggio visivo e sonoro del suo paese natale, il film accompagna il protagonista lungo continui sconfinamenti in nuovi "territori" e altrettanti ritorni a casa.
Per info e prenotazioni: info@cittadellartisti.it, 0803387082, 3921638782
Per saperne di più
Walking4run 2019
12 maggio - ore 16.30 - Stadio Paolo Poli
Domenica 12 maggio, presso lo Stadio "P. Poli", torna la Walking4Run, giunta alla sua quita edizione.
LIBERI di CORRERE o CAMMINARE! Sei pronto per essere Tu Il protagonista della Quinta Edizione? ISCRIVITI PRESTO!!! Solo i primi 1.500 iscritti, riceveranno il ricco pacco gara e la maglia tecnica running della manifestazione! A fine manifestazione, come nelle precedenti Edizioni, nella zona Expo, sarà offerto un lauto ristoro!
Per iscrizioni:
Farmacia Centrale DE CANDIA VINCENZO, Via Annunziata
Studio Panunzio, Via Tommaso Fiore, 8,

Giornata dell'Arte e della Creatività Studentesca
dal 16 al 18 maggio
La storia dell'IPSSAR di Molfetta ebbe inizio nel 1988 con la formazione di una sede staccata dell'IPSSAR Perotti di Bari presso il locale Istituto Professionale per il Commercio.
In quell'anno i corsi erano ubicati presso quella che oggi è la sede dell'INPS di Molfetta. Dopo pochi mesi, le classi furono trasferite al primo piano del Seminario Regionale e le lezioni tecnico-pratiche furono attivate presso le cucine dell'Istituto per Anziani annesso alla Basilica della Madonna dei Martiri. Durante lo stesso anno scolastico l'amministrazione di Molfetta, guidata dal prof. Enzo De Cosmo, mise a disposizione della scuola le risorse necessarie all'affitto della sala ricevimenti La Bussola. Il ministro della Pubblica Istruzione, Gerardo Bianco, fu presente alla solenne inaugurazione della nuova sede.
Nei successivi dieci anni la scuola conobbe una crescita tumultuosa. Nel 1998 i corsi furono definitivamente collocati in via Giovinazzo, nei locali ristrutturati della maglieria "Magen, e staccati dal Perotti di Bari per entrare a far parte dell'offerta formativa dell'IPSIAM Vespucci.
Il 1° settembre 2000, fu finalmente istituito l'IPSSAR Molfetta. Le classi funzionanti erano 50. Il primo dirigente scolastico fu il prof. Pellegrino de Pietro. La dotazione organica comprendeva 120 addetti, tra docenti, amministrativi, tecnici e collaboratori.
Già nel 2007 l'Istituto era censito nel Secondo Rapporto EURISPES sulle eccellenze italiane. Nella sua breve vita, l'istituto ha conseguito molti riconoscimenti. Ricordiamo il primo posto assoluto di Michele Alicino nelle gare AEHT 2009 di cucina, i quattro primi posti e due secondi posti nel concorso AIS Miglior Sommelier Junior tra il 2003 e il 2016, il primo posto nel concorso AMIRA Le donne nel Flambé 2019.
Nel 2010 l'istituto è stato invitato al Quirinale per l'inaugurazione dell'anno scolastico e nel 2016 è stato selezionato, con altri 5 alberghieri d'Italia, ad allestire il buffet del Quirinale per la Festa della Repubblica.
Si festeggiano quindi i 30 anni di attività della scuola con un ricco programma, i cui aggiornamenti saranno sulla nostra pagina Facebook.
  • comune di Molfetta
Altri contenuti a tema
Dall'istituto nautico di Bari a Molfetta per imparare dai maestri d'ascia Dall'istituto nautico di Bari a Molfetta per imparare dai maestri d'ascia L'iniziativa è promossa da Confartigianato
«E tu che strada vuoi che venga asfaltata?», la domanda del Comune scatena i molfettesi «E tu che strada vuoi che venga asfaltata?», la domanda del Comune scatena i molfettesi L'iniziativa social del settore lavori pubblici diventa subito virale
1 Via le buche, l'elenco delle strade dei primi interventi a Molfetta Via le buche, l'elenco delle strade dei primi interventi a Molfetta Complessivamente interventi per oltre venti chilometri e 150mila metri quadri di asfalto
Iniziate anche a Molfetta le attività di monitoraggio sulla xylella Iniziate anche a Molfetta le attività di monitoraggio sulla xylella Le operazioni si concluderanno entro il 31 dicembre
Molfetta ricorda il professor Giovanni de Gennaro Molfetta ricorda il professor Giovanni de Gennaro I dieci anni dalla scomparsa commemorati venerdì 17 maggio a Palazzo di Città
Estate a Molfetta, il Comune accoglie proposte per attività culturali e di spettacolo Estate a Molfetta, il Comune accoglie proposte per attività culturali e di spettacolo Le modalità di partecipazione specificate nell'avviso online sull'albo pretorio
Via Terlizzi: a passi spediti verso la rotatoria per l'ingresso a Molfetta Via Terlizzi: a passi spediti verso la rotatoria per l'ingresso a Molfetta Indetta la procedura per affidare i lavori di realizzazione
Il Comune di Molfetta si dota della Carta dei Servizi Sociali Il Comune di Molfetta si dota della Carta dei Servizi Sociali Il commento di Tommaso Minervini e Ottavio Balducci
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.