Mostra fotografica
Mostra fotografica

Da oggi a Molfetta la mostra a cielo aperto per ricordare i riti della Settimana Santa

Racconto fotografico visibile fino al prossimo 11 aprile in villa comunale e a piazza municipio

Per il secondo anno consecutivo Molfetta non potrà vivere la Settimana Santa come da tradizione, a causa della pandemia. Per colmare questo vuoto, l'Associazione Fotografi Professionisti di Molfetta ha voluto creare una mostra a cielo aperto per rievocare le emozioni passare di quei giorni tanto sentiti. E proprio "Di quei giorni" è il titolo di questa raccolta di scatti.

Novantuno pannelli sono stati installati tra piazza Garibaldi e piazza Municipio e saranno visibili da oggi, sabato 6 marzo, fino al prossimo 11 aprile, per permettere a tutta la comunità molfettese di vivere le processioni con le stesse pulsioni e con l'intensità emotiva di sempre.

«Una mostra importante, dal valore storico. La storia della nostra comunità, fatta di antiche tradizioni, volti segnati, sguardi appassionati, emozioni sincere. E poi il silenzio a sancire la sacralità di quei giorni... che afferra il racconto antico e lo rinnova, ogni anno, in una meraviglia nuova» ha dichiarato in sede di presentazione il sindaco Tommaso Minervini.

«"Di quei giorni" è il racconto fotografico delle processioni pasquali attraverso lo sguardo raro della passione, dell'arte, dei nostri fotografi. Dei nostri artisti.
Una mostra all'aperto, unica nel suo genere, che tiene vivo il legame con la nostra antica storia. Dal 6 Marzo all'11 Aprile la villa comunale e piazza municipio saranno diverse, più belle» ha aggiunto.

«Vorrei ringraziare l'Associazione Fotografi Professionisti Molfetta e i loro componenti Antonio d'Agostino, Silvio d'Agostino, Valentina d'Agostino, Giuseppe Facchini, Roberto Lusito, Davide Pischettola, Vincenzo Tedesco, Gianni Visaggio per questo prezioso dono a nome di tutta la città» conclude Minervini.
3 fotoMostra a cielo aperto per ricordare i riti pasquali
Mostra fotograficaMostra fotograficaMostra fotografica
  • settimana santa
Altri contenuti a tema
Molfetta senza le sue ritualità della Settimana Santa. Il messaggio del Sindaco Molfetta senza le sue ritualità della Settimana Santa. Il messaggio del Sindaco Minervini: «Ci manca la normalità ma guardiamo con speranza al domani»
"Sera dei Sepolcri": con MolfettaViva nelle chiese del Purgatorio e Santo Stefano "Sera dei Sepolcri": con MolfettaViva nelle chiese del Purgatorio e Santo Stefano Il tour virtuale promosso dall'iniziativa con "Palato Molfetta"
Tra scultura e passione: la processione dei Cinque Misteri simulata in miniatura Tra scultura e passione: la processione dei Cinque Misteri simulata in miniatura L'idea è del restauratore molfettese Domenico De Pinto
Il ricordo della Settimana Santa di Molfetta in un servizio del TgR Puglia Il ricordo della Settimana Santa di Molfetta in un servizio del TgR Puglia Per il secondo anno consecutivo il Covid ha fermato questa tradizione
I riti pasquali di Molfetta in una pubblicazione dell'Università spagnola di Valladolid I riti pasquali di Molfetta in una pubblicazione dell'Università spagnola di Valladolid Raccolte tante analogie sulla Settimana Santa tra Spagna e Italia
Settimana santa a Molfetta, anche in tv uno speciale dedicato Settimana santa a Molfetta, anche in tv uno speciale dedicato La trasmissione andrà in onda mercoledì 31 marzo
Settimana Santa a Molfetta: dal Vaticano norme anti-Covid stringenti Settimana Santa a Molfetta: dal Vaticano norme anti-Covid stringenti Restano valide tutte le limitazioni del Decreto applicato nel 2020
L'Arciconfraternita della Morte dirama il programma per Quaresima e Pasqua L'Arciconfraternita della Morte dirama il programma per Quaresima e Pasqua Previste anche le processioni ma tutto dipenderà dalle norme anti Covid
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.