Zona gialla Puglia
Zona gialla Puglia

Covid, la Puglia in zona gialla da lunedì 10 maggio

La decisione dell'Istituto Superiore di Sanità dopo l'analisi dei dati

Dopo cinquanta giorni tra zona rossa (cinque settimane) e arancione (due settimane), la Puglia si prepara a tornare in zona gialla: era da metà marzo, infatti, che la nostra regione era inserita nella fascia di pericolo a basso rischio.

Nessuna regione sarà in area rossa nella prossima settimana: in area arancione ci saranno Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta. Tutte le altre regioni e province autonome in area gialla. Questo è quanto previsto dalle nuove ordinanze che il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, firmerà in giornata. Le ordinanze andranno in vigore a partire da lunedì 10 maggio.

Il nuovo monitoraggio settimanale effettuato dalla Cabina di regia dell'Istituto Superiore di Sanità ha portato alla decisione di promuovere il territorio pugliese grazie al netto calo dei contagi e dei ricoveri. Verrà firmata in giornata la nuova ordinanza del ministero della Salute che determinerà dunque il passaggio in giallo da lunedì 10 maggio: tornerà dunque l'apertura delle attività di ristorazione con servizio all'aperto che potrà essere effettuato fino all'orario necessario ai clienti per rispettare il limite dell'attuale coprifuoco ossia le 22.

Già dallo scorso 26 aprile ci sono misure meno restrittive e meno vincoli per la zona gialla: gli spostamenti, nel rispetto del coprifuoco, sono liberi. Non serve autocertificazione nemmeno per passare da una regione gialla all'altra. Cambiano le regole per le visite private fino al 15 giugno nelle regioni gialle. Potranno raggiungere un'altra abitazione privata quattro persone, che potranno portare con sé figli minori, di età anche superiore ai 14 anni. Questi spostamenti possono avvenire anche tra regioni gialle differenti e non importa se il viaggio comporti l'attraversamento di una regione arancione o rossa.

In zona gialla nuovi criteri di riapertura per bar e ristoranti che potranno ospitare clienti a pranzo e a cena purché all'aperto. Si potrà stare soltanto seduti al tavolo, massimo quattro persone, a meno che non si tratti di conviventi. Via libera anche alla riapertura di cinema e teatri oltre che alle attività sportive all'aperto.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, crolla il numero degli attualmente positivi in Puglia: sono meno di 6mila Covid, crolla il numero degli attualmente positivi in Puglia: sono meno di 6mila Nelle ultime 24 ore 63 nuovi casi e 3 decessi
Covid, scende a 7mila il numero dei positivi in Puglia. Oggi 92 casi Covid, scende a 7mila il numero dei positivi in Puglia. Oggi 92 casi Registrati più di 8mila tamponi nelle ultime 24 ore
Speranza: «Dal 28 giugno cadrà l'obbligo di mascherina all'aperto» Speranza: «Dal 28 giugno cadrà l'obbligo di mascherina all'aperto» Via libera del Cts per le zone bianche dalla prossima settimana
Covid, nelle ultime 24 ore solo un caso in provincia di Bari: il bollettino Covid, nelle ultime 24 ore solo un caso in provincia di Bari: il bollettino In tutta la Puglia 19 contagi su 4.356 tamponi
Obbligo di mascherine all'aperto, oggi riunione del Cts per la data dello stop Obbligo di mascherine all'aperto, oggi riunione del Cts per la data dello stop Tra fine giugno e inizio luglio potrebbe cadere questo vincolo
Il bollettino Covid della Puglia: oggi 45 casi su 4mila tamponi Il bollettino Covid della Puglia: oggi 45 casi su 4mila tamponi Appena 9 contagi in provincia di Bari
Covid, oggi in Puglia 61 casi. Tasso di positività 0,8% Covid, oggi in Puglia 61 casi. Tasso di positività 0,8% Sono meno di 9mila le persone alle prese con il virus
Covid, calano i positivi a Molfetta: adesso sono 51 Covid, calano i positivi a Molfetta: adesso sono 51 Nessun decesso anche nell'ultima settimana
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.