Tifosi Molfetta
Tifosi Molfetta

Coronavirus, il cuore dello sport di Molfetta al servizio della città

Iniziative solidali della Pallavolo Molfetta e della tifoseria calcistica biancorossa

Elezioni Regionali 2020
Anche lo sport molfettese si unisce alle tante dimostrazioni di solidarietà che si stanno registrando in città durante questa emergenza sanitaria. In un momento in cui avvertiamo tutti la mancanza delle emozioni sportive della nostra vita quotidiana, il massimo che si può fare è collaborare per superare tutti insieme questa fase di difficoltà.

Proprio a tal proposito, riportiamo due iniziative di gran cuore che stanno portando avanti la Pallavolo Molfetta e due gruppi organizzati del tifo calcistico locale. La società di volley ha donato al Ser Molfetta generi alimentari che saranno distribuiti alle famiglie meno abbienti, con uno spirito collettivo espresso anche sulla propria pagina ufficiale: «Per vincere le grandi sfide bisogna collaborare. Lo sappiamo bene noi, ma ancora meglio lo sa il Ser Molfetta, che ringraziamo per quello che fa da 35 anni. Ora giochiamo tutti insieme un lungo tie-break con una tattica: RESTARE A CASA!».

Anche il tifo organizzato del calcio molfettese non vuole essere da meno, rendendo nota la propria raccolta fondi per acquistare beni di prima necessità da devolvere sempre a chi ne ha maggior bisogno: «Non come chi vince sempre, ma come chi non si arrende mai! uniti abbiamo sempre inseguito i nostri sogni ed adesso che si gioca la partita più importante il nostro coro deve riecheggiare ancor di più!!! I gruppi Molfetta Ultras e Molfetta Casual stanno raccogliendo fondi e beni di prima necessità da devolvere alle famiglie bisognose della nostra città, in collaborazione con il Ser Molfetta. Chiunque abbia voglia di contribuire può contattarci!».

Ricordiamo, sempre restando in ambito sportivo, l'asta benefica avviata dall'allenatore ed ex calciatore molfettese Vito Grieco. In attesa di poter parlare di nuovo di vittorie su un rettangolo verde oppure sul parquet di un palazzetto, lo sport di Molfetta vuole portare a casa la vittoria più importante.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, obbligo quarantena per chi torna in Puglia da Grecia, Spagna e Malta Covid, obbligo quarantena per chi torna in Puglia da Grecia, Spagna e Malta La decisione della Regione dopo i casi di Covid delle ultime ore
Casi di Covid a Giovinazzo. A Molfetta situazione sotto controllo Casi di Covid a Giovinazzo. A Molfetta situazione sotto controllo Comunicazione dal Comune che garantisce sui 0 casi in città
2 Sei giovinazzesi positivi al Covid al rientro dall'estero Sei giovinazzesi positivi al Covid al rientro dall'estero La conferma ufficiale è arrivata dal primo cittadino di Giovinazzo
Controlli più serrati e più responsabilità. La Regione Puglia ancora contro il Covid Controlli più serrati e più responsabilità. La Regione Puglia ancora contro il Covid Dal 24 agosto la sperimentazione del vaccino sull'uomo
1 Paziente "falso positivo" al Covid. Cosa è successo nell'ospedale di Molfetta Paziente "falso positivo" al Covid. Cosa è successo nell'ospedale di Molfetta La nota del Comune che spiega l'accaduto con le parole del sindaco
Nessun caso di Covid nell'ospedale di Molfetta. Il secondo tampone ha dato esito negativo Nessun caso di Covid nell'ospedale di Molfetta. Il secondo tampone ha dato esito negativo L'episodio ieri. Sanificato il nosocomio locale
È un 45enne terlizzese il paziente positivo al Covid passato nell'ospedale di Molfetta È un 45enne terlizzese il paziente positivo al Covid passato nell'ospedale di Molfetta L'uomo è asintomatico: la notizia riportata da TerlizziViva
Paziente positivo al Covid. Sanificato l'ospedale di Molfetta Paziente positivo al Covid. Sanificato l'ospedale di Molfetta Il paziente, tuttavia, proviene da una città limitrofa
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.