Disabilita
Disabilita

Coppia con disabile rischia lo sfratto, dal Comune in arrivo soluzione adeguata

L'Assessore Balducci ha incontrato l'uomo e il suo legale per sottoporre soluzioni adeguate

Sembrerebbe giunta a una svolta risolutiva, almeno per il momento, per la coppia di coniugi molfettesi pressata da uno sfratto esecutivo e di cui di avevamo illustrato ampiamente la vicenda in questo articolo (clicca qui) lo scorso novembre.

Domani sarebbe il girono decisivo, quello in cui i coniugi – lui disoccupato lei costretta a letto da una malattia degenerativa e quasi del tutto impossibilitata a muoversi – dovranno lasciare l'appartamento che attualmente occupano per ritrovarsi senza un tetto sulla testa, senza una dimora adeguata alle condizioni della donna.

Questa era però la situazione fino a questa mattina, fino a quando l'Assessore Ottavio Balducci ha incontrato l'uomo e il suo legale per fornirgli un aiuto concreto che potesse scongiurare il peggio.

L'Amministrazione avrebbe prospettato ai coniugi una sistemazione abitativa a condizioni fortemente agevolate per la durata di un anno o, se questo non fosse possibile nell'immediato per mancanza di disponibilità di un appartamento, sarebbe pronta una sistemazione presso una casa protetta.

Come confermato dall'Assessore Balducci ai nostri microfoni, se nella giornata di oggi si riuscisse ad arrivare ad un accordo preliminare per un appartamento, lo stesso documento potrebbe nella giornata di domani temporaneamente bloccare lo sfratto da parte dell'ufficiale giudiziario e, secondo i dettami della legge, ci sarebbe il tempo necessario per effettuare il trasferimento nel nuovo appartamento. L'Assessore ha inoltre confermato la sua presenza e quella dei servizi sociali domani presso l'attuale abitazione per incontrare l'ufficiale giudiziario e assistere alle procedure previste.

È senza dubbio una corsa contro il tempo e contro la burocrazia che vede in prima linea l'Amministrazione comunale nella ferma volontà di aiutare, anzi di continuare ad aiutare, la sfortunata coppia di concittadini. «Noi ce la stiamo mettendo tutta, ci stiamo impegnando con tutta la volontà per aiutare queste persone in difficoltà affinché possano avere una sistemazione dignitosa e adeguata», ha confermato Balducci.

L'uomo inoltre, è già stato inserito nel nuovo bando di Servizio Civico per assicurare loro una minima entrata e così fronteggiare una situazione che senza dubbio resta delicata e che ci auguriamo possa avere un lieto fine.
  • disabilità
  • dottor ottavio balducci
Altri contenuti a tema
Balducci: «Anche i dentisti dovrebbero rientrare tra i sanitari da vaccinare il prima possibile» Balducci: «Anche i dentisti dovrebbero rientrare tra i sanitari da vaccinare il prima possibile» Le parole dell'assessore all'Igiene
Balducci ricorda il dottor Pansini: «Profondo cordoglio, lascia un grande vuoto» Balducci ricorda il dottor Pansini: «Profondo cordoglio, lascia un grande vuoto» Le parole dell'assessore all'igiene
Trasporto disabili gratis verso i centri di riabilitazione a Molfetta e Giovinazzo Trasporto disabili gratis verso i centri di riabilitazione a Molfetta e Giovinazzo L'assessore Panunzio: «Decisione importante in questo periodo complicato»
Defibrillatore nel mercato ortofrutticolo all'ingrosso di Molfetta Defibrillatore nel mercato ortofrutticolo all'ingrosso di Molfetta Le parole dell'assessore Balducci
Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” Disabilità e diritto: la Legge sul “Dopo di Noi” A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina
Censimento dei defibrillatori a Molfetta, poi app per geolocalizzarli Censimento dei defibrillatori a Molfetta, poi app per geolocalizzarli Entra nel vivo il progetto voluto per ricordare il dottor Michele Spadavecchia
A Molfetta il meeting nazionale sul 5G a febbraio 2020 A Molfetta il meeting nazionale sul 5G a febbraio 2020 L'annuncio è dell'assessore Ottavio Balducci
Pidocchi, come prevenirli? I consigli di Ottavio Balducci Pidocchi, come prevenirli? I consigli di Ottavio Balducci Il medico ne parla in qualità di dottore ma anche di assessore con delega alla scuola
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.