D'Amato
D'Amato
Politica

Consiglio comunale, D'Amato: «Il riconteggio dei voti è già un primo parziale risultato»

Le parole in merito alle novità emerse nelle scorse ore sul procedimento amministrativo del TAR

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota a firma di Alberto D'Amato, candidato al Consiglio comunale di Molfetta alle scorse elezioni amministrative:

«Non sono stati giorni semplici, quelli trascorsi dopo le elezioni amministrative di giugno. Una campagna elettorale ricca di iniziative, idee, progetti, abbracci, strette di mano. La quasi sicurezza di entrare a far parte del Consiglio Comunale dopo un primo conteggio dei dati rinvenuti dal Comune di Molfetta, dopo qualche giorno i risultati ufficiali dell'Ufficio Centrale, che si occupa della proclamazione degli eletti e del controllo sul preciso svolgimento delle operazioni di conteggio, che ribaltano la situazione. Dati in contrasto con quelli forniti inizialmente, che mi escludono dal Consiglio Comunale».

«Ho riflettuto a lungo, prima di rivolgermi alla giustizia amministrativa per accertarmi della correttezza delle operazioni di conteggio. Ho ritenuto, assieme al team di legali che mi supporta, visti i fondati motivi, di dare il via a questa battaglia. Questa è per me una battaglia di democrazia, non è una battaglia né legale, né politica. Il mio unico obiettivo è che venga ripristinato il volere dei cittadini; il voto é sovrano, lo faccio per ricambiare la fiducia che gli elettori mi hanno dato e per la mia Molfetta, a cui tengo tanto».

«Ad oggi posso ritenermi soddisfatto di questo parziale risultato, con un primo accoglimento delle nostre istanze. Si procederà pertanto al riconteggio delle schede elettorali di alcune sezione elettorali in cui sono state rilevate delle incongruenze. A prescindere da quella che sarà la sentenza del giudice amministrativo dopo la verificazione, il mio impegno e l'amore nei confronti della città resteranno invariati».
  • Politica
Altri contenuti a tema
"Zona 30" in centro a Molfetta. Il centrodestra: «Siamo molto scettici» "Zona 30" in centro a Molfetta. Il centrodestra: «Siamo molto scettici» Le riflessioni sul tema: «Non sarebbe corretto far cassa sulla pelle dei cittadini»
Guerra in Israele, il consigliere Gagliardi chiede un appello per la pace Guerra in Israele, il consigliere Gagliardi chiede un appello per la pace Depositato un ordine del giorno finalizzato a chiedere al Consiglio comunale di pronunciarsi in merito
Molfetta Popolare: «Il sindaco si circonda solo di chi asseconda le sue scelte» Molfetta Popolare: «Il sindaco si circonda solo di chi asseconda le sue scelte» La nota del gruppo: «Chiediamo da tempo un cambio di passo e un maggiore coinvolgimento»
Gruppo territoriale M5S Molfetta: «No all’autonomia differenziata» Gruppo territoriale M5S Molfetta: «No all’autonomia differenziata» Venerdì 9 febbraio una delegazione ha presi parte alla manifestazione di Cgil e Uil Puglia
Polemica dalla maggioranza, arriva la replica del presidente del Consiglio comunale Polemica dalla maggioranza, arriva la replica del presidente del Consiglio comunale Robert Amato risponde all'attacco dei giorni scorsi
Consiglio comunale, la maggioranza risponde alle opposizioni: «Solo fango e faziosità» Consiglio comunale, la maggioranza risponde alle opposizioni: «Solo fango e faziosità» La nota congiunta: «Comportamento grave da parte anche di Amato come presidente dell'assise»
Nuovo PSI di Molfetta: «Non condividiamo il modo di fare del Sindaco» Nuovo PSI di Molfetta: «Non condividiamo il modo di fare del Sindaco» La nota: «L'ultimo Consiglio comunale conferma le nostre perplessità»
Le opposizioni di Molfetta: «Dal Sindaco ancora ostruzionismo sui lavori alla scuola "Cozzoli"» Le opposizioni di Molfetta: «Dal Sindaco ancora ostruzionismo sui lavori alla scuola "Cozzoli"» Nota congiunta del centrosinistra e del centrodestra dopo l'ultimo Consiglio comunale
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.