La chiazza oleosa presente a Torre Calderina
La chiazza oleosa presente a Torre Calderina
Cronaca

Chiazza d'olio a Torre Calderina: la Gepa scrive all'Arpa e al Ministero

Le guardie ecozoofile hanno rilevato la presenza di una macchia oleosa. Rinvenuti anche rifiuti in plastica

«Dopo aver riscontrato la presenza di una chiazza schiumosa e oleosa di colore nero in località Torre Calderina, a Molfetta, abbiamo intenzione di inviare un'accurata relazione all'Arpa Puglia ed ai Ministeri dell'Ambiente e della Salute».

Lo rendono noto le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale aggiungendo che «purtroppo ancora una volta abbiamo constatato che qualcuno ha scaricato qualcosa sulla riva, sostanze che poi finiscono in mare creando problemi. Non sappiamo l'origine di quella sostanza. Però possiamo assicurare che oltre a presentare una patina oleosa, si avvertiva anche un cattivo odore».

Nelle immediate vicinanze, inoltre, il personale del presidente Giuseppe Battista, con la collaborazione della Polizia Locale, ha rinvenuto rifiuti di vario genere, tra cui toner esausti di stampanti industriali, la lana di vetro, un materiale costituito da ammassi fibrosi, oltre a varie buste e teli di plastica, guaine in gomma, filtri di olio e carburante usati e immondizia di vario genere.

La G.E.P.A. Molfetta chiede alle autorità «di attivarsi per accertarne la natura e le cause e soprattutto per sfatare ogni minimo dubbio circa la possibilità che quella chiazza oleosa che finisce in mare derivi da fonti d'inquinamento umane e per ogni intervento del caso».
  • Rifiuti Molfetta
  • Associazione Gepa
Altri contenuti a tema
Plastica, eternit, anche un motocarro a tre ruote. Scoperta una nuova discarica abusiva Plastica, eternit, anche un motocarro a tre ruote. Scoperta una nuova discarica abusiva Scoperto dalle Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale un sito, in località San Pancrazio, in cui si trovano rifiuti di ogni tipo
Eternit e pneumatici: la zona Asi è una discarica a cielo aperto Eternit e pneumatici: la zona Asi è una discarica a cielo aperto L'ispezione da parte delle Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale: rinvenuti anche fusti contenenti olio lubrificante
L'arenile di Molfetta ridotto a discarica: 3 denunciati. Elevati anche 5 verbali L'arenile di Molfetta ridotto a discarica: 3 denunciati. Elevati anche 5 verbali L'attività, tra cala San Giacomo e Torre Calderina, porta la firma della Guardia Costiera, le cui telecamere hanno incastrato coloro che scaricavano i rifiuti
Pipì di cani all'aperto: la Gepa chiede l'intervento del Comune di Molfetta Pipì di cani all'aperto: la Gepa chiede l'intervento del Comune di Molfetta La richiesta dell'associazione: «Ripulire al più presto via Poli, con l’arrivo dell’estate la situazione è diventata intollerabile»
Anche a Giovinazzo le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale di Molfetta Anche a Giovinazzo le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale di Molfetta Sottoscritto nel Comando di Polizia Locale un protocollo d'intesa tra Palazzo di Città e l'associazione di Giuseppe Battista
Via Corato 6 mesi dopo, i tappeti dei campi sportivi sono ancora lì Via Corato 6 mesi dopo, i tappeti dei campi sportivi sono ancora lì A dicembre scorso, le Guardie Ecozoofile Protezione Ambientale avevano segnalato la loro presenza
1 Carcasse e resti di animali nella zona Asi: forse macellazione abusiva Carcasse e resti di animali nella zona Asi: forse macellazione abusiva A ritrovarle la Gepa, l'indagine è affidata alla Polizia Locale. Si segue la pista della macellazione clandestina
Strage dei treni, la Gepa si costituisce parte civile contro Ferrotramviaria Strage dei treni, la Gepa si costituisce parte civile contro Ferrotramviaria La richiesta è stata accolta dal Tribunale di Trani nella seduta di ieri. Si tratta di un'assoluta novità nel panorama giuridico
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.