Biblioteca comunale
Biblioteca comunale

Caos biblioteca a Molfetta, gli studenti: «Tanta attesa per 11 posti pomeridiani in aula studio?»

La polemica scoppiata sui social nel primo giorno di riapertura effettiva

Monta la polemica a Molfetta nel primo giorno di riapertura effettiva della biblioteca comunale: sui social hanno preso piede rapidamente diverse segnalazioni in merito a una disponibilità di posti del tutto limitata nel pomeriggio, fascia oraria più ambita per chi la mattina frequenta lezioni universitarie oppure per chi si divide tra lavoro mattutino e studio pomeridiano.

«Sono stato in biblioteca - scrive Enrico - per cercare un posto dove studiare. Sono stato rimandato indietro perché stando a quanto mi dicevano gli 11 posti disponibili per la sala studio erano tutti occupati. Potrei parlare della non informazione al pubblico di questa piccola magagna o che l'aula grande senza prenotazione segue orari tutti strani, ma voglio sottolineare che sono quasi tre anni che non abbiamo un posto aperto continuamente per studiare. Molfetta ha una biblioteca che segue orari a caso e un'aula studio di undici posti. Cosa è un contentino? Sinceramente io non so che farmene. Servivano 3 anni per scoprire che non c'è personale per aprire tutto? O non si vuole capire che c'è una popolazione studentesca della città che ha bisogno di un posto sempre aperto dove studiare?».

«Pensavamo di esserci riusciti e invece no! Questo pomeriggio - ha scritto Claudia - sono andata nella biblioteca molfettese così tanto desiderata e bramata, attorno alle 15.15, decisa e consapevole che finalmente avrei potuto godere di un diritto fondamentale anche nella mia città quello allo studio. Inconsapevole delle direttive, per altro aggiornate non in tempo, io così come tanti altri ragazzi siamo dovuti tornare a casa, perché, a quanto pare, in determinati giorni il pomeriggio è disponibile solo una piccola aula da 11 posti. Mi pongo una domanda: come fa una città di 60.000 abitanti a garantire il diritto allo studio solo con 11 posti?».

«Non vedevo l'ora di poter andare a studiare in biblioteca a Molfetta, peccato che si possa usufruire di queste servizio in fasce orarie limitate e fuori mano per la maggior parte degli studenti. Dopo tutta la pubblicità fatta alla biblioteca, oggi sono stati pubblicati gli orari. Si può andare in biblioteca tutte le mattine dalle 9 alle 13:30 dal lunedì al venerdì, invece il pomeriggio è disponibile dalle 15:15 alle 19:15 ma solo per undici persone. Ci tengo a specificare che sul sito del comune non è specificato che la sala studio piccola, aperta il pomeriggio, è disponibile solo per 11 persone, solo dopo che alcuni e alcune di noi sono andati fisicamente lì è stata riferita questa informazione, a mio parere importantissima. Ci meritiamo un trattamento del genere?».
  • biblioteca
Altri contenuti a tema
Il Comitato Voce allo Studio torna a parlare della biblioteca comunale Il Comitato Voce allo Studio torna a parlare della biblioteca comunale La nota del movimento che lamenta la mancanza di spazi per gli studenti
Nuovi orari e catalogo informatizzato per la biblioteca del Seminario Vescovile Nuovi orari e catalogo informatizzato per la biblioteca del Seminario Vescovile Nel prossimo futuro il catalogo si arricchirà dei circa 6000 volumi del fondo bibliografico di Mons. Luigi Martella
Inaugurata la biblioteca della Consulta femminile Inaugurata la biblioteca della Consulta femminile Sarà ubicata presso la sede della Consulta accanto alla Sala degli Specchi del comune
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.