paolo poli esterno
paolo poli esterno
Politica

Camporeale all’amministrazione Natalicchio: si intervenga per salvare lo stadio Paolo Poli

Duro attacco del consigliere all’opposizione

E' firmata da Ninnì Camporeale l'interpellanza rivolta all'amministrazione Natalicchio nella quale si chiede un intervento celere per salvaguardare gli impianti sportivi cittadini, soprattutto lo stadio Paolo Poli, più che un semplice campo da calcio per chi ha vissuto il glorioso passato calcistico biancorosso.

Non ci sarebbe tempo da perdere secondo il consigliere di Forza Italia il quale chiede che la questione venga affrontata già nel primo consiglio comunale utile quando l'amministrazione dovrà rispondere su due aspetti: se ha prima di tutto intenzione di avviare lavori che consentano allo stadio di avere un livello almeno minimo di agibilità e fruibilità e se intende inserire più cospicui lavori di manutenzione dello stesso nel piano annuale o triennale delle opere pubbliche.

Muro di cinta abbattuto con possibilità per chiunque di accedere all'impianto, spogliatoi completamente invasi da umidità, tribuna con ampie zone di riduzione dello spessore del cemento, ormai senza più rivestimento, ed in più punti il ferro dell'armatura che si presenta nudo ed ossidato oltre a tutti gli ambienti pesantemente vandalizzati o resi insalubri dalle perdite d'acqua provenienti dai solai di copertura sono le condizioni attuali dello stadio che «rende alquanto problematico l'ottenimento del nulla osta della Federazione Giuoco Calcio per lo svolgimento delle gare di Coppa Italia e soprattutto di Campionato», afferma Camporeale.

«E' compito dell'amministrazione e segnatamente dell'assessore allo sport quello di verificare lo stato manutentivo degli impianti sportivi e di provvedere a rendere i medesimi del tutto fruibili in un quadro di sicurezza generale sia per gli atleti che per gli spettatori», scrive spiegando anche l'importanza di mettere a bilancio, su richiesta dello stesso assessore allo sport, fondi da destinare alla manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti.

L'ex candidato sindaco non cita mai l'assessore in questione, Serena la Ghezza, ma la presa di posizione contro il suo operato appare evidente.
  • stadio paolo poli
  • ninnì camporeale
Altri contenuti a tema
Il Bisceglie retrocede in Serie D. Torna il derby con la Molfetta Calcio Il Bisceglie retrocede in Serie D. Torna il derby con la Molfetta Calcio I nerazzurri hanno perso i play-out contro la Paganese
Ancora lavori al Paolo Poli: lo stadio di Molfetta verso concerti e grandi eventi Ancora lavori al Paolo Poli: lo stadio di Molfetta verso concerti e grandi eventi La struttura, adeguata alle norme anti-Covid, otterrà anche il riconoscimento per ospitare tali manifestazioni
Da venerdì sì agli allenamenti di atletica al "Paolo Poli" di Molfetta Da venerdì sì agli allenamenti di atletica al "Paolo Poli" di Molfetta Decisione del sindaco: attenzione massima alle prescrizioni anti contagio
Il "P. Poli" e il "Petrone" saranno affidati in gestione dal Comune di Molfetta Il "P. Poli" e il "Petrone" saranno affidati in gestione dal Comune di Molfetta Disposto un avviso pubblico. La gestione sarà triennale
Al "Paolo Poli" di Molfetta il meeting di atletica leggera aperto anche agli atleti paralimpici Al "Paolo Poli" di Molfetta il meeting di atletica leggera aperto anche agli atleti paralimpici Venerdì nello stadio gare al via dalle ore 17
Poli chiuso per inagibilità, le scuse ai tifosi del Borgorosso Molfetta Poli chiuso per inagibilità, le scuse ai tifosi del Borgorosso Molfetta La società si dice comunque in disaccordo con la decisione del Prefetto
Al Poli gradinata non agibile, Molfetta resta senza derby Al Poli gradinata non agibile, Molfetta resta senza derby La Virtus: «Siamo al paradosso. La città ha sete di calcio e normalità»
Le società sportive di Molfetta insieme per la tutela dello stadio "Paolo Poli" Le società sportive di Molfetta insieme per la tutela dello stadio "Paolo Poli" Disposte ad accollarsi le spese per custodia, vigilanza e pulizia
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.