vaccini
vaccini

Conclusa la campagna anti-Covid a Molfetta: il racconto dei volontari

Cittadini di ogni età al servizio della città e dell’hub PalaCozzoli

Era il 3 marzo 2021 quando attraverso l'etere di facebook il referente della campagna vaccinale per il Comune di Molfetta, dottor Ottavio Balducci, lanciava il suo SOS ai cittadini, perché potessero aiutare il Dipartimento di prevenzione a contattare gli ultraottantenni per anticipare il proprio vaccino.

Hanno risposto in tantissimi a quella chiamata di "soccorso", oltre 100 molfettesi, costituendo nel corso di questo anno di campagna vaccinale il gruppo dei Volontari Scout del Comune (decreto n. 26859 del 19 aprile 2021), cittadini di ogni età che si sono messi a disposizione con grande senso civico ed estrema disponibilità al servizio della città.

Alla nostra domanda sul perché hanno risposto a quell'appello, la risposta univoca dei Volontari è stata: "perché in quel momento sentivamo di dover essere utili alla città, di dover fare qualcosa per combattere contro questo nemico che ha cambiato nel giro di poche ore le nostre vite, il nostro lavoro, la nostra socialità. Non potevamo più rimanere in casa ad aspettare che qualcosa accadesse, volevamo essere parte attiva di questa grande campagna vaccinale".

E così il primo gruppo, di poco meno di una decina di persone, incomincia questa incredibile avventura presso il Dipartimento di prevenzione, spostando gli appuntamenti per gli ultraottantenni. All'inizio raccontano ancora i Volontari "non è stato semplice, perché era un momento di grande confusione, anche per i referenti della Asl era tutto nuovo, c'era da mettere in piedi una campagna vaccinale unica nel suo genere, arrivavano disposizioni Governative che cambiavano ogni giorno. Al contempo c'era da mettere "in sicurezza" i fragili e gli anziani, era una corsa contro il tempo. Ma non ci siamo fatti spaventare e abbiamo cercato di seguire le esigenze che di volta in volta si presentavano e cercavamo di essere di supporto in punta di piedi ai referenti della campagna vaccinale".

Poi il numero dei Volontari cresce, come cresce anche il numero dei vaccinandi, così si affiancano ai volontari del Tribunale dei diritti del malato all'hub vaccinale PalaCozzoli di Molfetta.

"Sempre in punta di piedi", ci dicono ancora i volontari, "abbiamo cercato di aiutare i cittadini nella compilazione della documentazione pre vaccino e di supportare i referenti dell'hub vaccinale, per i quali nel corso dei mesi siamo diventati un punto di riferimento, non solo per le giornate ordinarie. Sapevano di poter contare sui Volontari Scout del Comune, anche nelle giornate di open day, nelle giornate in cui si è fatto orario continuato perché il numero dei vaccinandi non consentiva la chiusura dell'hub. Camminando fianco a fianco, giorno dopo giorno siamo diventati una grande squadra anche con la dirigenza dell'hub, con i medici, con gli infermieri, con il personale amministrativo, con gli altri volontari, con la Polizia Locale.

Solo camminando tutti insieme potevamo essere utili alla città e ai cittadini".

E aggiungono: "solo stando all'interno si capisce la mole di lavoro che c'è stato all'hub vaccinale PalaCozzoli in questo anno di attività, abbiamo visto tutto il personale lavorare indefessamente, senza risparmiarsi mai, per alcuni l'hub era diventata una seconda casa".

Alla domanda cosa è stata per voi questa esperienza. La risposta è corale: "un esperienza unica, formativa, perché ha permesso a noi cittadini di essere protagonisti di questa campagna vaccinale, perché ci ha permesso di conoscere tante persone, tanto che oggi si sono creati rapporti di amicizia, perché siamo diventati una squadra. Lo abbiamo fatto tutti con grande spirito di abnegazione, altruismo, grande senso di responsabilità, assolutamente gratuita, perché il tempo "speso" per gli altri, per la propria città, per i propri concittadini, per il bene comune è sempre tempo "guadagnato": è tempo di confronto, di condivisione, di crescita".

La parole di Lucrezia riassumono quest'anno di avventura dei Volontari Scout del Comune: "Tutti insieme abbiamo preso parte ad una avventura bellissima, accanto a ai medici e chi ha lottato in prima linea. Ci sono stati giorni complessi con gente che urlava e batteva i pugni, impaziente, stanca, nervosa. E ci sono stati momenti unici, quelli in cui un anziano ti chiedeva aiuto per compilare la sua scheda, svuotava una busta piena zeppa di scatole di medicinali per chiedere se ci fossero della incompatibilità con il vaccino… e poi, prima di andare via, sorrideva sereno e in quel "grazie" che ti diceva, tutto sembrava più bello. Andava via la stanchezza e il cuore diventava più gonfio. La chiusura dell'hub è una immagine di speranza. Tutti insieme, forse, abbiamo reso più debole un nemico invisibile. E siamo cresciuti".

In confidenza e a microfoni spenti confessano che già questa esperienza gli manca, e che la rifarebbero altre mille volte nonostante il rischio che hanno anche corso stando anche loro in prima linea, perché hanno ricevuto molto di più del loro tempo donato alla città.
  • vaccini
Altri contenuti a tema
Campagna vaccinale: il bilancio del referente del Comune di Molfetta Campagna vaccinale: il bilancio del referente del Comune di Molfetta Balducci: “La pandemia si è trasformata in endemia”
L’hub PalaCozzoli di Molfetta chiude con 186.370 vaccinazioni somministrate L’hub PalaCozzoli di Molfetta chiude con 186.370 vaccinazioni somministrate Il centro vaccinale è stato operativo dal 1° marzo 2021 sino a ieri
Vaccinazioni pediatriche all'hub di Molfetta: il calendario per marzo Vaccinazioni pediatriche all'hub di Molfetta: il calendario per marzo Quelle anti-Covid sono per la fascia 5-11 anni, quelle anti-Papilloma per la coorte 2010
Vaccinazioni, a Molfetta adesione del 96% nella fascia d'età 12-19 anni Vaccinazioni, a Molfetta adesione del 96% nella fascia d'età 12-19 anni Grande partecipazione da parte dei più giovani alla campagna anti-Covid
1 Hub vaccinale di Molfetta: 1005 dosi di vaccino Covid più 259 di antinfluenzale Hub vaccinale di Molfetta: 1005 dosi di vaccino Covid più 259 di antinfluenzale Il centro PalaCozzoli segue il trend italiano per numero di vaccinazioni
Vaccinazioni: l'adesione a Molfetta sale a quota 92% Vaccinazioni: l'adesione a Molfetta sale a quota 92% Sfiora il 90% la percentuale di copertura con doppia dose
Vaccinazioni: a Molfetta l'adesione supera il 90% Vaccinazioni: a Molfetta l'adesione supera il 90% 40mila cittadini hanno già ricevuto entrambe le dosi
Vaccino per i maturandi di Molfetta: le loro testimonianze Vaccino per i maturandi di Molfetta: le loro testimonianze Si prevede di vaccinare 1.100 studenti di tutte le scuole molfettesi
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.