Cronaca

Burrasca nella notte, nel porto di Molfetta marinai a "vegliare" le barche

Torna prepotentemente il tema dell'assenza di sicurezza

L'assenza di sicurezza nel porto di Molfetta torna prepotentemente come tema di stretta attualità.

Nella notte, infatti, quasi tutta la marineria molfettese ha passato ore insonni. Da mezzanotte circa il porto è diventato un andirivieni di armatori ed equipaggi che hanno trascorso la notte sotto le intemperie pur di sistemare come meglio si poteva gli scafi ed evitare collisioni e danni.

Anche se ancorati alle banchine, per via della burrasca che si è abbattuta sulla città, il rischio che le imbarcazioni si scontrassero era altissimo. Per questo fondamentale era restare sul posto e controllare.

La situazione non è di certo nuova e viene denunciata da anni dalla marineria.
Secondo molti il porto non sarebbe più sicuro da quando è sorto lo scheletro del nuovo porto che impedirebbe la corretta circolazione delle correnti nel bacino d'acqua.

«Ormai abbiamo uno dei porti più insicuri del mondo. Poco più di 20/25 barche non riusciamo ad essere ormeggiati in sicurezza. Cavi rotti , passerelle rotte , equipaggi a bordo , motori in moto . È bello parlare di nuova progettazione di porto turistico e peschereccio quando è bel tempo . Ma non serve scrivere , non serve a niente . Solo a passare il tempo tra un caffè e l'altro di "guardia" alle barche .
Avevamo un porto sicurissimo ai tempi con oltre 150 barche ormeggiate. Vabbè», è il commento di Domenico Facchini, uno degli ultimi armatori di Molfetta.
  • porto
Altri contenuti a tema
Dopo la protesta i pescherecci di Molfetta tornano al lavoro Dopo la protesta i pescherecci di Molfetta tornano al lavoro A breve, però, potrebbe scoppiare un nuovo caso
Le immagini del ritrovamento delle bombe a Molfetta Le immagini del ritrovamento delle bombe a Molfetta 84 gli ordigni recuperati
Nuovo porto di Molfetta: ultimate le operazioni di recupero e trasferimento degli ordigni Nuovo porto di Molfetta: ultimate le operazioni di recupero e trasferimento degli ordigni 84 gli ordigni a caricamento speciale rinvenuti sul fondale
Marineria di Molfetta in protesta. Pescherecci fermi fino a mercoledì Marineria di Molfetta in protesta. Pescherecci fermi fino a mercoledì Il Sindaco esprime il sostegno dell'amministrazione
Continua la bonifica dalle bombe delle acque nel porto di Molfetta Continua la bonifica dalle bombe delle acque nel porto di Molfetta Code sulla SS16bis al passaggio della colonna
Partito il collaudo strutturale del ponte del nuovo porto a Molfetta Partito il collaudo strutturale del ponte del nuovo porto a Molfetta Lavori iniziati in mattinata
A Molfetta un mare di bombe: dal 2009 al 2019 oltre 500 ordigni bonificati A Molfetta un mare di bombe: dal 2009 al 2019 oltre 500 ordigni bonificati Scatta oggi la nuova operazione che si concluderà il prossimo febbraio
Da domani la bonifica delle bombe nelle acque di Molfetta Da domani la bonifica delle bombe nelle acque di Molfetta Il piano presentato questa mattina in Comune
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.