via paniscotti
via paniscotti
Vita di città

Apre il passaggio pedonale di via Paniscotti, pedoni al sicuro?

Tre lustri di battaglie per il «bene comune»

Quindici anni passati fra diffide e ordinanze di apertura, mai rispettate, sollecitate da quattrocento firme raccolte da chi voleva utilizzare il passaggio pedonale che unisce via Paniscotti a via Margherita di Savoia. Ed ora una nuova diffida indirizzata ai condomini dello stabile sotto cui apre il passaggio, sottoscritta dai dirigenti dell'ufficio tecnico per dare corso alla ordinanza che prevede l'apertura di quella galleria dalle 8,30 alle 21,30 di ogni giorno «per facilitare il passaggio dei pedoni tra via Paniscotti e via Margherita di Savoia – si legge nel testo della diffida – perché quell'arteria si restringe in maniera pericolosa e non essendoci un adeguato marciapiede».

Un marciapiede ampio non più di 10 centimetri. Si aggiunge così una nuova pagina ad una vicenda cominciata negli anni '90, con una concessione edilizia che permetteva la costruzione di una palazzina rilasciata però, con l'obbligo di lasciare aperto un varco pedonale. Per permettere ai cittadini di spostarsi tra le due strade che la galleria unisce, in tutta sicurezza, senza cioè doversi districare tra le auto in transito. Un obbligo che evidentemente non è stato mai rispettato, nonostante i solleciti e le diffide, tanto che a chiusura di quel passaggio, fu eretto un cancello in ferro con tanto di lucchetto. Rendendo un passaggio pubblico nei fatti privato. «È una disputa tra pubblico e privato – ha scritto Matteo d'Ingeo sul sito internet del "Liberatorio politico" – Quella galleria è un bene comune, un passaggio necessario all'intera città, a favore della salvaguardia dei suoi cittadini. L'apertura della galleria è una vittoria di quella cittadinanza attiva che crede nel bene comune».
  • via paniscotti
  • sottopasso pedonale
Altri contenuti a tema
Passaggio via Margherita di Savoia, non luogo a procedere per l'ing Balducci Passaggio via Margherita di Savoia, non luogo a procedere per l'ing Balducci Il GUP di Trani ha emesso sentenza di non procedimento perché il fatto non sussiste
Assolto l'ingegner Enzo Balducci Assolto l'ingegner Enzo Balducci Sentenza legata alla questione della "galleria di collegamento" tra via Margherita di Savoia e via Paniscotti
Il sottopasso pedonale della stazione ferroviaria non è più sicuro Il sottopasso pedonale della stazione ferroviaria non è più sicuro A sottolinearlo con forza il Liberatorio Politico
La battaglia legale sul passaggio pedonale di via Paniscotti continua La battaglia legale sul passaggio pedonale di via Paniscotti continua Legambiente chiede nuovamente l’intervento dell’Amministrazione Comunale
Il Comune fa appello al Consiglio di Stato per il passaggio pedonale di Via Paniscotti Il Comune fa appello al Consiglio di Stato per il passaggio pedonale di Via Paniscotti Procedimento di impugnazione della sentenza del Tar
Tar Puglia: la galleria di via Paniscotti è di pertinenza condominiale Tar Puglia: la galleria di via Paniscotti è di pertinenza condominiale La sentenza emessa dai giudici della Terza sezione
L’ingegner Balducci condannato per il passaggio pedonale di Via Paniscotti L’ingegner Balducci condannato per il passaggio pedonale di Via Paniscotti Pena di otto mesi per l’ex dirigente comunale
Riapre, ad orario, la galleria che unisce Via Margherita di Savoia a Via Paniscotti Riapre, ad orario, la galleria che unisce Via Margherita di Savoia a Via Paniscotti La soddisfazione di Legambiente e Liberatorio in una nota congiunta
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.