Lavoro
Lavoro

Approvato l'avviso per il Reddito di dignità: presentazione domande entro il 5 gennaio 2024

I cittadini ammessi percepiranno un contributo di 500 euro al mese, previa sottoscrizione del Patto di inclusione

È stato approvato con determinazione dirigenziale 146/1258 del 1 dicembre 2023, l'Avviso pubblico regionale per l'accesso al contributo "RED 2023", una misura della Regione Puglia, ormai dal 2016, evoluta nelle sue versioni, che ha aiutato e supportato decine di migliaia di persone in difficoltà.

È possibile presentare la domanda entro le ore 14.00 del 5 gennaio 2024. I cittadini ammessi percepiranno un contributo di 500 euro al mese, previa sottoscrizione del Patto di inclusione con lo svolgimento di prestazioni – tirocini- impegni finalizzati alla crescita del beneficiario.

Requisiti di accesso:
  • Avere un'età compresa fra i 18 e i 64 anni; un ISEE familiare non superiore a € 9.360; un patrimonio immobiliare non superiore a € 30.000; un patrimoniale mobiliare non superiore a € 15.000.
  • Per le famiglie con 5 o più componenti, o mono-genitoriali con almeno tre figli minori: ISEE non superiore a € 15.000; patrimonio mobiliare non superiore a € 20.000.
Le domande possono essere presentate esclusivamente on line sulla piattaforma dedicata.

Per presentare domanda occorre:
- dotarsi di credenziali SPID e attestazione ISEE in corso di validità mediante il seguente link https://pugliasociale-spid.regione.puglia.it
- rivolgersi ai Caf convenzionati
- richiedere un appuntamento presso i punti di facilitazione digitale attivi presso il nostro Ambito Territoriale

Contatti:
- Comune di Molfetta: Segretariato sociale via Molfettesi d'Argentina contatto telefonico 0802446411
- Comune di Giovinazzo: Centralino 0803902311
Informazioni dettagliate sulla misura regionale al seguente link:
https://www.regione.puglia.it/web/welfare-diritti-e-cittadinanza/-/reddito-di-dignit%C3%A0-2023-aperti-i-termini-per-la-presentazione-delle-domande
  • regione Puglia
Altri contenuti a tema
La Corte Costituzionale conferma: è legittimo il blocco triennale della pesca dei ricci di mare La Corte Costituzionale conferma: è legittimo il blocco triennale della pesca dei ricci di mare Soddisfazione da parte del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano
La Regione finanzia un progetto pilota per il disagio giovanile a Molfetta La Regione finanzia un progetto pilota per il disagio giovanile a Molfetta Minervini: «Ringrazio il consigliere regionale Saverio Tammacco per l'operato»
Parole di elogio al Piano sociale di zona Molfetta-Giovinazzo approvato dalla Regione Puglia Parole di elogio al Piano sociale di zona Molfetta-Giovinazzo approvato dalla Regione Puglia Sottoscrizione da parte dei Comuni di ambito oltre che dalla Asl
La Puglia a sostegno dei fragili: nasce il Social Taxi La Puglia a sostegno dei fragili: nasce il Social Taxi Approvata la delibera per la promozione e il supporto del servizio
Puglia, gli idonei nei concorsi regionali potranno essere assunti nei Comuni Puglia, gli idonei nei concorsi regionali potranno essere assunti nei Comuni Modificata dal consiglio l'attuale legge regionale. Si potrà restare in servizio a tempo indeterminato
Gravi danni alle colture per i pappagalli: i Comuni del Nord Barese scrivono alla Regione Puglia Gravi danni alle colture per i pappagalli: i Comuni del Nord Barese scrivono alla Regione Puglia Il parrocchetto monaco sta devastando piantagioni e frutti di alberi
Pasquetta, anche oggi apertura di musei e parchi archeologici in Puglia: cosa visitare Pasquetta, anche oggi apertura di musei e parchi archeologici in Puglia: cosa visitare Programma ricco di collezioni e mostre temporanee
Pesca dei ricci di mare: stop in Puglia per 3 anni Pesca dei ricci di mare: stop in Puglia per 3 anni Approvata a maggioranza la proposta di legge
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.