incendio Pulo
incendio Pulo
Territorio e Ambiente

«A salvaguardia del patrimonio ambientale e archeologico intervenga Decaro»

La Natalicchio, dopo il rogo di stamani chiede l’intervento della Città Metropolitana

«Ho chiamato il sindaco di Bari Antonio Decaro. È tempo di un intervento deciso non solo per garantire la manutenzione del Pulo ma per salvaguardarne il patrimonio ambientale e archeologico e restituirlo alla città».

È questa la reazione della sindaco Paola Natalicchio alla notizia dell'incendio che questa mattina ha coinvolto un fondo di proprietà della Provincia, adiacente al Fondo Azzollini, dove alcuni operai del Comune erano intenti a lavori di sfalcio delle sterpaglie, proprio per prevenire roghi. «L'assessore Betta Mongelli – scrive la Natalicchio in un comunicato stampa - il 25 maggio ha fatto un accurato sopralluogo in tutta la dolina e le aree circostanti di proprietà provinciale con l'assessore metropolitano alla cultura Francesca Pietroforte, il segretario generale Donato Susca e il dirigente del settore patrimonio Luigi Carbonara. Sono stati accertati tutti gli elementi di grave criticità del sito e la situazione di degrado. I rappresentanti dell'area metropolitana in quella occasione hanno dichiarato la disponibilità a intervenire per garantire le condizioni di sicurezza del sito». Una disponibilità che evidentemente non si è ancora concretizzata con interventi quanto meno di sfalcio delle erbacce ormai secche che con l'arrivo del caldo estivo possono facilmente prendere fuoco.

Dal canto suo il Comune, proprio per prevenire gli incendi, attraverso gli addetti della Multiservizi e gli operai della ditta che si è aggiudicata l'appalto, sta continuando nelle opere di taglio e rimozione delle sterpaglie nelle aree dei quartieri di espansione.

  • Pulo
  • incendio
Altri contenuti a tema
Il 25 agosto torna a Molfetta la rassegna "Sotto il cielo dei miti" Il 25 agosto torna a Molfetta la rassegna "Sotto il cielo dei miti" Tre serate tra teatro e archeologia nel giardino del Museo del Pulo
Il Comune di Molfetta cerca guide turistiche per il Pulo e il suo Museo Archeologico Il Comune di Molfetta cerca guide turistiche per il Pulo e il suo Museo Archeologico Riaperti i termini per l'invio delle candidature
Pulo, l'ex convento dei Cappuccini in vendita: il Comune di Molfetta manifesta il diritto di prelazione Pulo, l'ex convento dei Cappuccini in vendita: il Comune di Molfetta manifesta il diritto di prelazione Inviata una comunicazione al Ministero della Cultura, alla Regione Puglia e alla Città Metropolitana
La Cooperativa FeArt: «Al Pulo di Molfetta serve programmazione, non bastano le visite gratuite» La Cooperativa FeArt: «Al Pulo di Molfetta serve programmazione, non bastano le visite gratuite» La nota in merito alla gestione della dolina carsica da parte del Comune
Tanti visitatori al Pulo di Molfetta nel primo weekend del 2022 Tanti visitatori al Pulo di Molfetta nel primo weekend del 2022 In ogni fine settimana sarà possibile accedere gratuitamente alla dolina carsica
Da gennaio ripartono le visite guidate al Pulo di Molfetta Da gennaio ripartono le visite guidate al Pulo di Molfetta Pubblicato intanto un Avviso pubblico per la formazione di nuove guide
Tourisma, grandi riconoscimenti per il Pulo di Molfetta Tourisma, grandi riconoscimenti per il Pulo di Molfetta La dolina al centro delle discussioni al Salone dell'archeologia e del turismo culturale
Pulo di Molfetta a Tourisma, la fiera del turismo archeologico di Firenze Pulo di Molfetta a Tourisma, la fiera del turismo archeologico di Firenze Rassegna nazionale che si tiene da oggi al 19 dicembre
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.