Rifiuti in contrada San Pancrazio
Rifiuti in contrada San Pancrazio

3 milioni di euro dalla Regione per i rifiuti. Molfetta è assente

La città non compare nella lista dei Comuni che hanno inoltrato istanza. Presenti Bisceglie, Terlizzi e Trani

Ammonta in tutto a 3 milioni di euro il finanziamento stanziato dalla Regione Puglia, con Deliberazione n. 493 del 27 marzo 2018 della Giunta Regionale, a sostegno dei Comuni pugliesi nella lunga e dura battaglia contro l'abbandono dei rifiuti e la città di Molfetta è tra le grandi assenti in graduatoria.

Il bando – "Avviso pubblico rivolto ai Comuni pugliesi per la presentazione di domande di finanziamento per interventi di rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati su aree pubbliche. L.r. 67 del 29.12.2017. art. 12." – approvato con la DD. n. 116 del 24 maggio 2018 e a cui si poteva accedere entro il 2 luglio 2018, termine ultimo per la presentazione delle istanze, prevedeva la modalità a sportello unitamente a una graduatoria per determinare l'ammissione al finanziamento.

30 infatti era la soglia minima dei punti determinabili a seconda di tre parametri: percentuale di cofinanziamento; percentuale di raccolta differenziata superiore al 40%; soluzioni "smart city" volte alla "segnalazione in tempo reale, anche da parte del cittadino, di situazioni di degrado ambientale sul territorio mediante l'uso di applicazioni mobili che alimentino un archivio centralizzato con siti segnalati e con foto georeferenziate".

Questo quanto si legge anche della determina con cui viene pubblicata, sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 101 del 2/8/2018, la graduatoria delle città ammesse al finanziamento e quelle escluse per trascorsi termini di presentazione, mancato raggiungimento della soglia dei 30 punti o semplicemente esaurimento delle risorse economiche messe a disposizione.

Tra le città limitrofe e non che sono riuscite ad aggiudicarsi il finanziamento vi sono Bisceglie e Terlizzi, ma anche Trani, Andria e piccoli comuni come Bitetto e Binetto. Da notare altresì la fitta presenza di piccoli e grandi comuni salentini che hanno colto questa occasione al contrario di Molfetta che, sebbene sulla carta sembrerebbe avere tutte le carte in regola per accedere al finanziamento, rimane la grande esclusa. Tuttavia di questa auto-esclusione non si conoscono le motivazioni.
  • rifiuti abbandonati
  • regione Puglia
Altri contenuti a tema
Le spiagge di Molfetta e della Puglia intera restano "plastic free" Le spiagge di Molfetta e della Puglia intera restano "plastic free" Emiliano: «Vinta battaglia di civiltà a tutela dell'ambiente»
2 Le telecamere beccano gli zozzoni, raffiche di multe in arrivo a Molfetta Le telecamere beccano gli zozzoni, raffiche di multe in arrivo a Molfetta Sanzioni fino a 300 euro. Decine e decine i casi accertati
Buoni servizio per anziani e disabili, domande presentabili da domani Buoni servizio per anziani e disabili, domande presentabili da domani Tutte le informazioni sulla misura varata dalla Regione Puglia
Piazza Primo Maggio a Molfetta ripulita dai cittadini Piazza Primo Maggio a Molfetta ripulita dai cittadini Continua lo "SpazzaTour", iniziativa organizzata da volontari
Rifiuti, discarica a cielo aperto a pochi metri dal villaggio Belgiovine Rifiuti, discarica a cielo aperto a pochi metri dal villaggio Belgiovine Segnalazione all'ASM da parte del gruppo di cittadinanza attiva "SpazzaTour"
Continua lo "spazzatour" a Molfetta: «Grazie dai cittadini» Continua lo "spazzatour" a Molfetta: «Grazie dai cittadini» Gli organizzatori dell'iniziativa: «Sensibilizzare al rispetto dell'ambiente»
Locale abbandonato diventa discarica, intervengono forze dell'ordine e Comune di Molfetta Locale abbandonato diventa discarica, intervengono forze dell'ordine e Comune di Molfetta I proprietari obbligati al ripristino e messa in sicurezza dell'immobile
Maltempo, la regione Puglia pronta a chiedere lo stato di calamità Maltempo, la regione Puglia pronta a chiedere lo stato di calamità Colpite soprattutto le colture cerasicole, viticole e agrumicole
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.