Borgorosso Molfetta
Borgorosso Molfetta
Calcio

Uragano Borgorosso Molfetta, sei gol al Real Sannicandro

Le reti di Ragno, De Musso, Guadagno, Binetti e De Candia (doppietta) regalano il successo e l'accesso ai play off.

L'alba s'innalzava, silenziosa e imponente. Il Petrone iniziava a luccicare, mentre tutt'intorno l'attesa saliva di ora in ora. Il Borgorosso Molfetta si svegliava fremente come non mai, con una domenica da vivere sospesi fra la meraviglia e l'emozione: la Terza Categoria sceglieva oggi un'altra squadra che avrebbe strappato il pass per i play off.

Una scelta dura, mentre si faceva sempre più entusiasmante la lotta in campionato. Da quest'oggi il Borgorosso Molfetta è padrone di quel pass. Da qualche minuto un cielo biancorosso sovrasta il Petrone, è la sera del Borgorosso sul tramonto di Molfetta. Fame, orgoglio, sete di vittoria, mentalità. Quando c'è una gara che vale quanto una finale, la parola "sconfitta" non fa parte del vocabolario di Michele Patruno. Dalla vittoria sul Real Bari a quella di oggi, il cerchio tinto di biancorosso si chiude trionfante.

Il successo contro il Real Sannicandro, è l'ottavo in quattordici giornate ed ha un sapore particolare. Perché apre un filo conduttore fra il primo e il secondo ciclo di questa stagione nel campionato di Terza Categoria, perché vendica qualche punto perso durante la stagione regolare, perché porta matematicamente il Borgorosso ai play off. A rendere il traguardo possibile ci hanno pensato Ragno, De Musso, Guadagno, Binetti e De Candia autore di una doppietta. E mentre il Sannicandro si lecca le ferite, Michele Patruno spolvera l'argento e si gode un'altra notte da re, fra una carezza alla sorte e un match point azzannato al più presto. Il Petrone trionfa anche lui.

Al termine dei 90', la sentenza. Dalla trasferta contro il Real Bari alla gara interna contro il Sannicandro, il cerchio biancorosso si è chiuso. La squadra di Luvera s'inchina. Fra il passato e il tramonto di questa sera su Molfetta, un ciclo si è riaperto, con tanti altri capitoli di storia ancora da scrivere. Stavolta ai play off.
  • Calcio
  • borgorosso
Altri contenuti a tema
Intramontabile Corrado Uva: a 40 anni rinnova con il Don Uva Bisceglie Intramontabile Corrado Uva: a 40 anni rinnova con il Don Uva Bisceglie Nella scorsa stagione 9 reti in Promozione
Il giovane Moussa Mané passa dal Bari all'Aquila Montevarchi in Serie C Il giovane Moussa Mané passa dal Bari all'Aquila Montevarchi in Serie C L'ex Audace Molfetta Calcio è stato al Napoli nella scorsa stagione
Vincenzo Annese pronto a una nuova avventura nel calcio dopo i due scudetti in India Vincenzo Annese pronto a una nuova avventura nel calcio dopo i due scudetti in India L'allenatore di Molfetta è noto per le sue esperienze in giro per il mondo
Pasquale de Candia nuovo allenatore del Manfredonia Pasquale de Candia nuovo allenatore del Manfredonia Ufficiale l'incarico con i sipontini per il tecnico di Molfetta
Nicola Ragno nuovo allenatore del Nardò: ora è ufficiale Nicola Ragno nuovo allenatore del Nardò: ora è ufficiale Per il tecnico di Molfetta è un ritorno con i granata
Mauro Lanza al bivio: dal possibile cambio di titolo alla tentazione Bisceglie Mauro Lanza al bivio: dal possibile cambio di titolo alla tentazione Bisceglie Futuro ancora da sciogliere in vista della prossima stagione
Porte girevoli nel calcio pugliese: destini incrociati per Ragno e de Candia? Porte girevoli nel calcio pugliese: destini incrociati per Ragno e de Candia? Sul primo interesse forte del Nardò, il secondo è nel mirino del Bitonto
Vito Grieco lascia il Lecce Primavera. Adesso la SPAL Vito Grieco lascia il Lecce Primavera. Adesso la SPAL Accordo vicino tra il club biancoceleste e il tecnico di Molfetta
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.