Indeco Molfetta
Indeco Molfetta
Volley

Serie B, l'Indeco Molfetta batte il Volley Taviano

Netto successo 3-1 al PalaPoli

Una bellissima Indeco Molfetta mostra grinta, carattere e determinazione e al termine di una battaglia sportiva durata oltre due ore, batte Taviano 3-1 dopo l'iniziale svantaggio nel conteggio dei set. Prova granitica a muro (17 block di squadra, 6 per Tritto, 4 per Bernardi e Borghetti) e in difesa che costringe i salentini al 38% di positività in attacco. Orefice chiude il match da best scorer, con 20 firme sul match, ma in attacco il Taviano commette ben 16 errori. L'Indeco Molfetta gioca bene, riceve con il 63% di positività e contiene i forti battitori salentini.

Tra le fila biancorosse, grandi prove per Petruzzelli (19 punti, tutti in attacco con il 56% di positività) e Borghetti (18 punti e tanto lavoro sporco in ricezione e difesa). Ma è tutta l'Indeco a strappare applausi dal caloroso PalaPoli, tornato ad essere fortino bollente dopo la vittoria contro una seria candidata per la vittoria finale. Difino manda in campo Bernardi in regia e Petruzzelli in sua diagonale, di banda Ciccia e Borghetti, al centro La Forgia e Tritto. Libero Utro. Taviano risponde con la diagonale principale Balestra – Orefice, Gabriele e Maiorana schiacciatori, Scrimieri e Serra coppia di centrali. Conforti libero.

Scrimieri firma il primo punto del match, Gabriele allunga (1-3), ma Ciccia stabilisce la prima parità: 6-6. Nuovo vantaggio salentino con Gabriele (6-8), poi l'Indeco difende e trova la nuova parità con Petruzzelli: 8-8. Primo vantaggio biancorosso con l'attacco out di Gabriele (9-8 e in campo Attolico al posto di Gabriele), poi Maiorana per il vantaggio salentino (10-11) e nuovo vantaggio Indeco con Petruzzelli (12-11) e Borghetti (14-13). Ciccia firma il break (15-13) e Taviano chiama timeout. Attolico pareggia i conti (16-16) e Difino fa lo stesso. Orefica per il vantaggio (18-19) e il break (19-21) e nuovo timeout molfettese. Ancora Orefice (20-23), poi Scrimieri chiude il parziale con un muro: 20-25.

Attolico resta in campo in luogo di Gabriele. Maiorana mura Petruzzelli (2-3), poi attacca out (3-3) e si fa murare da Bernardi (6-5) che attacca di seconda per il 7-5. Serra out (8-5) e Marte chiama tempo. Ancora Orefice out, Scrimieri fa lo stesso e nuovo timeout salentino: 16-11. La Forgia mura Maiorana (18-12), Marta inverte la diagonale. Orefice è murato da Tritto (21-18) e Borghetti (23-19). Due errori molfettesi e Leverano è sotto (23-22). Petruzzelli scaccia le streghe (24-22), ma tornano i fantasmi del primo set: 24-24. Borghetti attacca (25-24), difende e il subentrato Lorusso chiude il parziale: 26-24.

Ritorna Ciccia in campo per Lorusso. Bernardi mura subito Maiorana (4-3), Attolico firma il primo break ospite (4-6). Due muri di Tritto valgono il 7-8 e l'8-8, ma Maiorana firma il nuovo break ospite: 9-11. Lorusso rimpiazza Ciccia. Scrimieri attacca in rete (11-11), Borghetti firma il vantaggio Indeco (13-12) e Marte ferma il gioco. Borghetti stampa Orefice (14-12) e Balestra lascia il campo per Laterza. Ancora Borghetti con l'ace del 16-13, ma Attolico piazza la parità 17-7. Match bellissimo: gli errori di Attolico e Scrimieri valgono il 19-17, Orefice firma il 19-19, mura Borghetti (20-21) e attacca il 20-22. Gran muro di Borghetti (23-23) su Orefice, La Forgia porta il parziale ai vantaggi (24-24), Bernardi mura Maiorana (25-24) e capitan La Forgia fa esplodere il PalaPoli: 26-24.

Quarto set a senso unico. Laterza resta in campo in regia. Tritto a muro è una sentenza (3-1), Scrimieri spara out (4-1), ancora Tritto su Orefice (5-1) che accorcia (7-4) e poi viene murato da Borghetti (9-4) lasciando il campo a Franza che alla prima palla è fermato a muro da La Forgia: 11-6. Lorusso allunga (13-7), Borghetti gioca con le mani del muro e mantiene il vantaggio (16-10) e allarga la forbice del distacco sul 18-11. Si alza il muro biancorosso: Bernardi ferma Attolico (22-14), Lorusso mura Franza (23-14). Laterza batte in rete: game e match ai biancorossi. Termina 25-16 una partita bellissima, sapientemente condotta dall'Indeco Molfetta, abile ad andare sotto, non disunirsi e mostrare una prova di gran grinta e determinazione.

Domenica prossima, i biancorossi faranno visita alla corazzata Gioia del Colle dell'ex mister biancorosso Castellaneta, sconfitta nel derby contro Modugno e al terzo ko consecutivo, sicuramente desideroso di rialzarsi verso obiettivi più importanti. Tra due settimane si torna al PalaPoli quando arriva Grottaglie per un trittico contro team attrezzati per la vittoria finale del girone.
  • indeco molfetta
Altri contenuti a tema
Serie B, l'Indeco Molfetta vince 3-2 contro il Marigliano Serie B, l'Indeco Molfetta vince 3-2 contro il Marigliano Campani in vantaggio al PalaPoli, poi rimontati
Serie B, l'Indeco Molfetta torna oggi in campo contro il Marigliano Serie B, l'Indeco Molfetta torna oggi in campo contro il Marigliano Sfida in programma al PalaPoli alle ore 18:30
Serie B, l'Indeco Molfetta vince il derby contro Turi Serie B, l'Indeco Molfetta vince il derby contro Turi I biancorossi chiudono il girone d'andata con 24 punti
Serie B, l'Indeco Molfetta ospita il Turi Serie B, l'Indeco Molfetta ospita il Turi Ultima gara del girone d'andata
Colpaccio Indeco Molfetta: firma il campione azzurro Matteo Ingrosso Colpaccio Indeco Molfetta: firma il campione azzurro Matteo Ingrosso Tante vittorie in campo internazionale nella sua carriera di beach volley
Serie B, l'Indeco Molfetta sbanca Afragola nella prima gara del 2024 Serie B, l'Indeco Molfetta sbanca Afragola nella prima gara del 2024 Best scorer dei biancorossi Luca Lorusso con 22 punti
Serie B, l'Indeco Molfetta oggi in trasferta ad Afragola Serie B, l'Indeco Molfetta oggi in trasferta ad Afragola Primo match del 2024 per i biancorossi
Serie B, l'Indeco Molfetta sfida il Galatone in trasferta Serie B, l'Indeco Molfetta sfida il Galatone in trasferta Sfida in programma alle ore 18:30 in terra salentina
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.