borgorosso
borgorosso
Calcio

Noicattaro-Borgorosso: l’esteta Patruno contro il pragmatico Colucci, una partita da prendere con filosofia

Fischio d’inizio, ore 14.30, al Comunale di Noicattaro.

Prenderla con filosofia. Un aforisma che ci accompagna da secoli, per fronteggiare delusioni, sconfitte e cadute. I debiti formativi scolastici hanno spesso assunto le sembianze di segni matematici, chimici e legati alla letteratura, fedeli compagni nelle estati di torridi recuperi. Altro che prenderla con filosofia, quando tutti gli amici se la spassano al mare, gustandosi i primi colpi del mercato.

Gli stessi colpi che, dietro le quinte, hanno architettato Michele Patruno e Stefano Colucci all'ombra del sole di giugno, gettando le basi per la propria ermeneutica. Qualcuno si chiederà cosa c'entra l'ermeneutica in tutto ciò? L'ermeneutica è la metodologia dell'interpretazione dell'esistenza umana, la cui trasposizione calcistica ci piace vederla come la filosofia di gioco. Il mercato estivo con i suoi oracoli ha rivelato ben presto le carte dei due allenatori ed il destino di Borgorosso e Noicattaro. Forse non si è spinto a prevedere che, a questo punto del campionato, sarebbero state una quasi in cima alla torre (a -1 dall'apice), l'altra un po' più giù a -10 punti dal Borgorosso che da quella semi-vetta guarda tutti dall'alto verso il basso.
Dicevamo il mercato: Colucci punta su fisicità, concretezza ed esperienza. Filosoficamente parlando, questa linea di pensiero ricalca il pragmatismo, corrente di pensiero che privilegia la pratica e la concretezza rispetto alla teoria. Pochi fronzoli, un saluto al tiki-taka ed il cappello da inseguitrice di lusso ben saldo.

E Patruno? Lui è il perfetto esteta del calcio. La bellezza hegeliana della sua filosofia calcistica si rispecchia negli undici giocatori che manda in campo. Il suo Borgorosso tesse trame di gioco che ricalcano gol e punti. Quasi dei cannibali che non si fermano mai davanti a niente e nessuno.
La metamorfosi patruniana lo ha condotto a smettere il doppiopetto da banchiere e vestire una comoda tuta "operaia", che non abbandona neanche davanti ai flash pre-gara. Ma oggi per Patruno, l'estetica rimane racchiusa nel suo armadio e nel libro dei ricordi, per fare spazio al pragmatismo sul campo. Condannare un dribbling di troppo, per lui, è un po' come tradire se stesso. Insomma, esteta fuori ma pragmatico dentro, sa come vincere i campionati.

La sfida di oggi al Comunale di Noicattaro sarà uno confronto tra ideologie contrapposte. Vincere sarà l'unica cosa che conta. Un risultato avverso sarà difficile da metabolizzare ma, d'altronde, alcuni saggi dicono che bisogna prenderla con filosofia.
  • Calcio
  • Borgorosso Molfetta
Altri contenuti a tema
Una partita tra i grandi del calcio per Roberto Sciannamea: «Che emozione con la maglia del Milan» Una partita tra i grandi del calcio per Roberto Sciannamea: «Che emozione con la maglia del Milan» Lo speaker di Molfetta ha preso parte al Memorial "Claudio Lippi" con tanti ex giocatori di Serie A
Tutti insieme nel nome di Marco Messina: ieri il Memorial a lui dedicato Tutti insieme nel nome di Marco Messina: ieri il Memorial a lui dedicato Match in amicizia e solidarietà per ricordare il giovane scomparso nel 2008
Serie A, Giovanni Ayroldi designato come arbitro di Bologna-Juventus Serie A, Giovanni Ayroldi designato come arbitro di Bologna-Juventus Il fischietto di Molfetta dirigerà il match che vale il terzo posto
La Fidelis Andria pensa al futuro: Nicola Ragno primo obiettivo per la panchina La Fidelis Andria pensa al futuro: Nicola Ragno primo obiettivo per la panchina L'allenatore di Molfetta è il prescelto per puntare al salto in C nella prossima stagione
Il Borgorosso Molfetta Under 17 si qualifica alle finali provinciali Il Borgorosso Molfetta Under 17 si qualifica alle finali provinciali I biancorossi hanno vinto il loro girone nella 2^ fase
Il Nepal di ct Annese in Inghilterra per sfidare la nazionale C Il Nepal di ct Annese in Inghilterra per sfidare la nazionale C Vincono i padroni di casa 2-0 contro gli asiatici
Dalla Scozia a Molfetta, un omaggio biancorosso per una famiglia in vacanza Dalla Scozia a Molfetta, un omaggio biancorosso per una famiglia in vacanza Una sciarpa simbolo di accoglienza e unione
Spareggio per la Serie D: il Bisceglie crolla 4-0 contro l'Ugento Spareggio per la Serie D: il Bisceglie crolla 4-0 contro l'Ugento Dopo aver superato il Molfetta, i nerazzurri stellati cadono contro i salentini
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.