stadio paolo poli
stadio paolo poli
Calcio

Molfetta Sportiva, contro Taranto per svoltare

Allo stadio Paolo Poli arriva l'Hellas Taranto

Ripartire. È questo il diktat in casa Molfetta Sportiva 1917 impegnata oggi, dalle 15.30, contro l'Hellas Taranto sull'erba dello stadio Paolo Poli. Ripartire per sé stessa, per il gruppo, ma soprattutto per i tifosi e per l'intera piazza molfettese. Una piazza esigente, in termini di risultati e rendimento, ma legittimamente stufa della gestione scellerata di società e spogliatoio del presidente Lanza.

Dopo la vittoria nel derby con il Trani, la Molfetta Sportiva ha impattato nuovamente contro il Team Altamura, a testimonianza che qualcosa non va. Troppi risultati altalenanti che senza ombra di dubbio non vanno attribuiti alla giovanissima (anagraficamente parlando) squadra molfettese, purtroppo priva di un riferimento "vero" su quella panchina divenuta da qualche settimana la nuova casa del presidente Lanza.

Un film già visto nella stagione 2014/2015 e che in molti pensavano di non rivedere più nella stagione in corso, a maggior ragione dopo le buone premesse estive rivelate poi, a distanza di pochi mesi, i classici buoni propositi di inizio anno disattesi dal "business man" Lanza. Ma la Molfetta Sportiva, è un club storicamente vittima dell'udienza popolare. Non un'angustia motivata, ma una comica nevrosi collettiva in piena regola.

Stavolta gli interrogativi sono altri e ci vorrebbe il commissario Maigret per condurre le indagini, porre le domande e interpretare le risposte: il campionato, alla vigilia della gara contro Taranto, finisce sotto accusa. La crisi della Molfetta Sportiva è destinata a durare? Sarà la gara della svolta? Si libererà del grigiore che la imprigiona da inizio stagione? Riprenderà a stupirci o, lentamente, si affloscerà come i rami d'autunno?

Il caso è intricato e il commissario Maigret, per concentrarsi, carica la pipa e comincia a riflettere. Il campionato è lungo, lunghissimo e propone domenica dopo domenica e giornata dopo giornata sfide infuocate. Gli interrogativi del commissario Maigret sono legittimi, e già le prime due vittorie stagionali contro Castellaneta e Grottaglie non avevano convinto del tutto perché i 4 gol subiti erano anch'essi un interrogativo. Oggi come allora va rivista la difesa? Forse sì. Il Taranto è un ostacolo da prendere con le pinze. Ecco perché, alla fine delle indagini, il commissario Maigret sembra più confuso di prima: l'incertezza, in fondo, è il sale della bellezza. Anche se il diktat è ripartire.
  • Calcio
  • Molfetta Sportiva 1917
Altri contenuti a tema
Una partita tra i grandi del calcio per Roberto Sciannamea: «Che emozione con la maglia del Milan» Una partita tra i grandi del calcio per Roberto Sciannamea: «Che emozione con la maglia del Milan» Lo speaker di Molfetta ha preso parte al Memorial "Claudio Lippi" con tanti ex giocatori di Serie A
Tutti insieme nel nome di Marco Messina: ieri il Memorial a lui dedicato Tutti insieme nel nome di Marco Messina: ieri il Memorial a lui dedicato Match in amicizia e solidarietà per ricordare il giovane scomparso nel 2008
Serie A, Giovanni Ayroldi designato come arbitro di Bologna-Juventus Serie A, Giovanni Ayroldi designato come arbitro di Bologna-Juventus Il fischietto di Molfetta dirigerà il match che vale il terzo posto
La Fidelis Andria pensa al futuro: Nicola Ragno primo obiettivo per la panchina La Fidelis Andria pensa al futuro: Nicola Ragno primo obiettivo per la panchina L'allenatore di Molfetta è il prescelto per puntare al salto in C nella prossima stagione
Il Nepal di ct Annese in Inghilterra per sfidare la nazionale C Il Nepal di ct Annese in Inghilterra per sfidare la nazionale C Vincono i padroni di casa 2-0 contro gli asiatici
Dalla Scozia a Molfetta, un omaggio biancorosso per una famiglia in vacanza Dalla Scozia a Molfetta, un omaggio biancorosso per una famiglia in vacanza Una sciarpa simbolo di accoglienza e unione
Spareggio per la Serie D: il Bisceglie crolla 4-0 contro l'Ugento Spareggio per la Serie D: il Bisceglie crolla 4-0 contro l'Ugento Dopo aver superato il Molfetta, i nerazzurri stellati cadono contro i salentini
Serie D, due big pugliesi retrocedono in Eccellenza Serie D, due big pugliesi retrocedono in Eccellenza Barletta e Bitonto saranno nel girone unico 2024/25 con il Molfetta
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.