Molfetta Calcio
Molfetta Calcio
Calcio

Molfetta Calcio, prova di forza con lo Spinazzola. Ora il rush finale

Prestazione coriacea dei biancorossi a Toritto

La Molfetta Calcio vince con merito per 2 reti a 0 , nell'insidiosa trasferta contro la Nuova Spinazzola e continua a tenere viva, la corsa verso i play-off promozione. Sul neutro di Toritto infatti, i biancorossi s'impongono grazie alle reti di Lavopa su rigore e di Caldarulo allo scadere e continuano ad inseguire il Bisceglie capolista, distante sempre 7 punti.

Mister Branà, per questa trasferta, ha tutti gli effettivi a disposizione con Vicedomini non al meglio che si accomoda in panchina, per il resto Chironi tra i pali, linea difensiva composta da Taccogna, Di Fulvio, Stranieri e Colaci, a centrocampo Salvatore, Martino e Lavopa in appoggio al tridente composto da Triarico, Brianese e Lopez. Nei primi 20' minuti di gioco, sono i padroni di casa a farsi preferire ed a rendersi pericolosi al 3' con un colpo di testa di Zaldua, sugli sviluppi di un angolo, sul quale fa buona guardia Chironi ed al 17' con Colonna, che tira forte ma ancora Chironi, gli dice di no. Mister Branà allora, cambia posizione ai due esterni, infatti Triarico va a sinistra e Lavopa a destra.

Al 24' primo squillo del Molfetta, con Lopez che serve Brianese ma la conclusione dell'attaccante argentino, termina al lato. Al 32' ancora Lopez protagonista, che serve una ottima palla a Brianese, che calcia ma Liso, para senza affanni. Molfetta pericolosissimo al 36' grazie al bel cross di Salvatore dalla destra, sul quale piomba Lopez che impatta bene di testa ma non inquadra di poco lo specchio della porta. Al 45' ancora biancorossi in avanti e pericolosi con Brianese, che calcia ma Liso risponde presente. Prima frazione che termina così a reti inviolate. Nella ripresa, entrambe le squadre ripartono con gli stessi undici iniziali ed il leitmotiv dell'incontro non cambia: la Molfetta Calcio a fare la partita ed i padroni di casa chiusi sulla difensiva, alla ricerca del contropiede. Al 9' Taccogna, vede Liso fuori dai pali e tenta il gol della domenica dalla lunga distanza ma sulla sua conclusione, rimedia l'estremo difensore di casa. Al 13' il Molfetta sblocca la partita: ubriacante azione in area avversaria di Lavopa, che viene messo giù in maniera fallosa. L'arbitro Specchia della sezione di Casarano, decreta il calcio di rigore, che lo stesso fantasista barese trasforma, per il meritato vantaggio degli sparlotti.

I biancorossi, potrebbero raddoppiare, tre minuti dopo, ma il colpo di testa di Brianese, si spegne di poco fuori. Al 24' si rivede la Nuova Spinazzola in avanti con Zaldua, che però non impensierisce più di tanto, il portiere Chironi. Al 33' Lavopa su punizione, da posizione defilata non inquadra la porta ma è un Molfetta che si fa apprezzare per ritmo e trame di gioco. Al 41' l'azione più pericolosa dei padroni di casa, con il colpo di testa di Colangione, sul quale fa buona guarda l'ottimo Chironi. Allo scadere del tempo regolamentare, il Molfetta raddoppia: l'imprendibile Lavopa, semina il panico in area avversaria e dalla sinistra mette una palla d'oro al centro area per il neo entrato Caldarulo, che non sbaglia e fa 2 a 0.

A nulla servono, i ben 6 minuti di recupero concessi dall'arbitro, che decreta al 51' la fine dell'incontro. Un buon Molfetta dunque, tonico e motivato, ha la meglio di un avversario ostico come la Nuova Spinazzola, in serie positiva da numerose partite e si concentra sull'ultima gara della regular season, che si terrà domenica prossima al 'Paolo Poli', contro il Real Siti, gara da vincere assolutamente, dagli uomini del presidente Saverio Bufi
  • Molfetta Calcio
Altri contenuti a tema
La Molfetta Calcio femminile saluta la Serie C in rosa: retrocessione aritmetica La Molfetta Calcio femminile saluta la Serie C in rosa: retrocessione aritmetica Biancorosse fuori dalla terza serie nazionale dopo una sola stagione
Molfetta Calcio femminile sconfitta dall'Apulia Trani: retrocessione vicina Molfetta Calcio femminile sconfitta dall'Apulia Trani: retrocessione vicina Già nella prossima giornata le biancorosse potrebbero salutare la Serie C
Serie C, la Molfetta Calcio femminile si gioca oggi la salvezza Serie C, la Molfetta Calcio femminile si gioca oggi la salvezza Scontro diretto contro l'Apulia Trani: serve una vittoria alle biancorosse
La Molfetta Calcio ai propri tifosi dopo la lunga stagione: «Grazie per la vostra passione» La Molfetta Calcio ai propri tifosi dopo la lunga stagione: «Grazie per la vostra passione» La nota del club a conclusione del cammino nell'annata sportiva 2023/24
Caos in Bisceglie-Molfetta: maxi-stangata del Giudice sportivo Caos in Bisceglie-Molfetta: maxi-stangata del Giudice sportivo Ammenda di 200 euro al club biancorosso per il lancio di petardi dai tifosi
Molfetta Calcio, Bufi: «La stagione resta positiva. Ci rifaremo in futuro» Molfetta Calcio, Bufi: «La stagione resta positiva. Ci rifaremo in futuro» Le parole del presidente biancorosso al termine del campionato
Molfetta Calcio, mister Branà: «Dispiaciuti per il risultato» Molfetta Calcio, mister Branà: «Dispiaciuti per il risultato» Il tecnico biancorosso: «Un peccato non aver sfruttato la superiorità numerica»
Molfetta Calcio, la stagione dei rimpianti: due finali perse Molfetta Calcio, la stagione dei rimpianti: due finali perse Pesano le prestazioni opache contro Manduria e Bisceglie
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.