Calcio
Calcio
Calcio

Mercato Molfetta Sportiva, croce e delizia per i tifosi

Trattative in corso in attesa del colpaccio?

L'estate è il tempo dei sogni, dei desideri ma anche delle facili illusioni. Specie nel mondo del calcio, dove ciascun tifoso vive perennemente di speranze, rincorre rumors, vorrebbe vedere la sua società in prima linea con la voglia di migliorarsi, sempre. La stagione del calciomercato è fatta così. Prendere o lasciare. In rassegna scorrono nomi, obiettivi e spesso il regalo tanto atteso arriva a destinazione. Ma quando non si materializza, son dolori.

Attenti però alle "figurine". Nel vortice delle trattative, che ha caratterizzato sin qui l'estate di tutti i molfettesi, hanno preso parte una miriade di calciatori. Soprattutto per quanto concerne il reparto offensivo, autentico tallone d'achille che è costato, solo qualche mese fa, punti e l'accesso ai playoff. Giocatori che un giorno sembravano ad un passo dal vestire il biancorosso e l'altro sfumavano come nulla fosse. Di Rito e Rana (sono solo alcuni) sono finiti ben presto nel dimenticatoio. Entrambi hanno optato per altre destinazioni e entrambi incontreranno la ASD Molfetta Sportiva 1917 da avversaria nel prossimo campionato di Eccellenza. Nel frattempo si è deciso di puntare verso altri profili, meno appariscenti, probabilmente più abbordabili dal punto di vista economico, ma sicuramente di sicuro affidamento. I vari Landi Cubaj, Michele Tedesco, Antonio Stefanini, Marco Grimaldi per esempio, scalpitano per dimostrare il loro valore. Hanno deciso di sposare il progetto di Muzio Fumai, pronti per unirsi a quell'abbraccio collettivo - che si spera - il Paolo Poli saprà tributare a ciascuno di loro.

"Amo la mia città". Non è solo un spot, non è uno slogan rivolto alla campagna abbonamenti 2015/2016. Altresì potrebbe rappresentare una sorta di monito, appello, invito a tutti coloro che vorranno indossare la gloriosa casacca biancorossa. Colpo finale di mercato? Zotti? Il leit motiv risuona fastidiosamente per le vie della città e sui social network. Troppi dietrofront, troppe titubanze. Chi viene a giocare da queste parti deve farlo col cuore, volerlo fortemente, perché qualunque questione legata a contratti e bonus dovrebbe passare in secondo piano. Molfetta non è un punto di partenza, ma di arrivo: chiedere a giovani prospetti come Landi Cubaj e Michele Tedesco entrambi under classe 1996. E anche chi resta solo per un anno riesce a percepire la passione, quella che calciatori, nati fuori dai confini locali ma adottati dall'intera comunità, amano definire il "priscio" dei molfettesi. Perché anche Molfetta ha una sua dignità.
  • Calcio
  • molfetta sportiva
Altri contenuti a tema
Prima Categoria, colpo salvezza per la Virtus Molfetta Prima Categoria, colpo salvezza per la Virtus Molfetta Successo fondamentale in casa del Real San Giovanni
Mondiale 2026, svanisce il sogno di qualificazione del CT Annese Mondiale 2026, svanisce il sogno di qualificazione del CT Annese Il suo Nepal è aritmeticamente fuori dal terzo turno asiatico
L'ex Molfetta Assane Diame aggredito dai tifosi del Bitonto: ha lasciato il club neroverde L'ex Molfetta Assane Diame aggredito dai tifosi del Bitonto: ha lasciato il club neroverde Il portiere classe 2004, in biancorosso nella scorsa stagione, è rimasto turbato dal vile attacco
Eccellenza, i risultati della 24^ giornata Eccellenza, i risultati della 24^ giornata Sconfitte per Borgorosso e Molfetta Sportiva
Molfetta Calcio, la protesta del gruppo ultras: «Non ci saremo al derby» Molfetta Calcio, la protesta del gruppo ultras: «Non ci saremo al derby» La nota del tifo organizzato: «Amarezza per gli ultimi mesi»
La Spal U19 di Vito Grieco ancora in corsa per i play-off La Spal U19 di Vito Grieco ancora in corsa per i play-off La squadra giovanile del club ferrarese a -1 dalla zona spareggi
L'ex Molfetta Giacomo Fedel verso la Serie B con il Mantova L'ex Molfetta Giacomo Fedel verso la Serie B con il Mantova Il centrocampista ha giocato in biancorosso nella stagione 2021/22
Eccellenza, i risultati della 22^ giornata Eccellenza, i risultati della 22^ giornata Pareggia il Borgorosso, ko per le altre due molfettesi
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.