Indeco Molfetta
Indeco Molfetta
Volley

Indeco Molfetta inarrestabile: vittoria anche contro la seconda in classifica

Il vantaggio della capolista sale così a 8 punti

L'Indeco Molfetta termina il girone di andata da imbattuta con un passo da rullo compressore. Al PalaPoli cade anche l'ormai ex seconda della classe, La Nef Osimo, annichilita dai colpi di capitan Del Vecchio e compagni perfetti in ogni fondamentale. Osimo soffre il servizio dei biancorossi, chiude con il 40% di ricezione positiva e il 12% perfetta che non consentono grandi scelte a Cremascoli. D'altro canto, l'Indeco è super al servizio, trova 9 ace (tre per Fiorillo e Lorusso), attacca al 52% e costringe gli ospiti ad un misero 34% di positività in attacco, grazie ad un ottimo sistema muro-difesa che frutta 8 block (3 per Bernardi). Best scorer dell'incontro Fiorillo con 25 punti e il 67% di positività in attacco.

Mister Difino schiera Bernardi in regia e Fiorillo in sua diagonale, capitan Del Vecchio e Lorusso sono i laterali, La Forgia e Tritto la coppia di centrali. Libero Utro.
Pascucci risponde con la diagonale Cremascoli – Stella, di banda Terranova e Chiarini, al centro Bizzarri e Vignaroli. Libero Di Bonaventura.

Fiorillo firma il primo punto del match, Del Vecchio fa subito ace (2-0), poi mura Stella (6-3), Chiarini attacca out e mister Pascucci ferma subito il gioco: 7-3. Stella dimezza lo svantaggio (7-5), Fiorillo pesca il jolly dalla linea di battuta (10-6) e si ristabilisce la distanza di sicurezza. Osimo tenta di non far scappare l'Indeco (10-9), Lorusso rispedisce al mittente gli attacchi con una super pipe: 11-9. Terranova spara out (12-9), Bizzarri attacca in rete (15-11), Lorusso mura Stella (16-11) e mister Pascucci vuole riorganizzare le idee. Fiorillo delizia con un tocco morbido (18-12), Tritto mura Giovanni Chiarini (19-12) e viene rimpiazzato da Matteo Chiarini, Lorusso fa male dalla linea di battuta (21-12). La Forgia mura Stella (23-15), firma il 24-17 poi Osimo rosicchia qualche punto (24-20) costringendo Difino chiama a spendere un timeout. Al ritorno in campo Fiorillo chiude il parziale: 25-20.

Un buon avvio ospite di secondo parziale è vanificato dall'ace di Fiorillo (4-4), dal muro di La Forgia (4-5) e dall'intelligente tocco di Del Vecchio (4-6). Nuova parità con il primo ace ospite, firmato Stella (6-6) e nuovo break Indeco con il muro di Lorusso (8-6). Poi monologo biancorosso, granitica a muro, determinata in difesa e aggressiva in attacco e battuta: Bernardi mura Terranova (9-7), Bizzarri attacca out (10-7), La Forgia trova l'ace dell'11-7 e mister Pascucci chiama timeout. Al rientro in campo continua la serie in battuta di La Forgia con il punto di Tritto (12-7), Bernardi firma l'ace del 14-8, Fiorillo trova il 16-8 dopo ottime difese biancorosse che consentono l'ulteriore allungo a metà parziale. Pascucci mischia le carte in tavola: Matteo Chiarini e Silvestroni subentrano su Giovanni Chiarini e Vignaroli. Nulla da fare: Lorusso firma l'ace del +10 (19-9), Stella mura Del Vecchio (19-12), Bernardi stoppa l'attacco di Giovanni Chiarini (23-13), Fiorillo regala il secondo set: 25-15.

Paci rimpiazza il duo di laterali che si è alternato nel secondo set. Primo break del terzo parziale di marca biancorossa con il muro di Bernardi (3-1). Fiorillo allunga subito (4-1), poi firma l'8-3. Stella attacca out (9-3) e mister Pascucci chiama timeout, ma al rientro in campo Lorusso trova l'ennesimo ace biancorosso: 11-3. Stella mura Lorusso (16-10) e prova ad accorciare il gap, Paci attacca out (18-10). Tritto è murato da Bizzarri (19-13) che ferma anche Fiorillo (20-14). Del Vecchio fa male in attacco (21-14), Fiorillo è imprendibile in battuta (22-14), Lorusso mette il punto esclamativo su un match giocato in modo impeccabile: 25-17.

Con questo successo sono tredici le vittorie per gli uomini di mister Difino che conquistano tutti i punti a disposizione nel girone di andata, cedendo solo cinque parziali alle avversarie. Dietro l'Indeco, la nuova antagonista è il Turi, distante 8 punti dai biancorossi. Osimo è terza con 29 punti, Potenza Picena segue con 27 punti. A livello nazionale, tra i nove gironi di serie B, solo Mantova, Sarroch e Letojanni viaggiano a punteggio pieno al giro di boa e sono imbattute, al pari dell'Indeco Molfetta.

Adesso il campionato ritorna nel primo weekend di febbraio: nella seconda metà di gennaio, spazio alla Coppa Italia, torneo riservato alle squadre prime classificate al giro di boa. Capitan Del Vecchio e compagni (39 punti, 13 gare vinte, quoziente set 7,8) se la vedranno con le prime dei gironi D (Lametris Massanzago, 34 punti, 12 gare vinte, quoziente set 3,45) e F (Civita Castellana, 34 punti, 12 gare vinte, quoziente set 3). I biancorossi saranno ospiti, sabato 21 gennaio, del team con classifica avulsa peggiore, Civita Castellana (VT), mentre sette giorni dopo, le porte del PalaPoli si apriranno per ospitare Massanzago (PD), seconda in classifica avulsa. Nel mezzo, turno infrasettimanale tra i due team che compongono il minigirone di coppa.
  • indeco molfetta
Altri contenuti a tema
Serie B, l'Indeco Molfetta batte 3-0 il Leverano Serie B, l'Indeco Molfetta batte 3-0 il Leverano Prossimo impegno in casa del Modugno
Voglia di riscatto per l'Indeco Molfetta: oggi sfida contro il Leverano Voglia di riscatto per l'Indeco Molfetta: oggi sfida contro il Leverano Il match si terrà al PalaPoli alle 18:30
Serie B, l'Indeco Molfetta sfida il Grottaglie capolista Serie B, l'Indeco Molfetta sfida il Grottaglie capolista Biancorossi reduci dalla vittoria contro Gioia del Colle
Serie B, l'Indeco Molfetta vince il derby a Gioia del Colle: ora è terza Serie B, l'Indeco Molfetta vince il derby a Gioia del Colle: ora è terza Biancorossi sempre nei piani alti della classifica del girone H
Serie B, l'Indeco Molfetta gioca oggi il derby contro Gioia Serie B, l'Indeco Molfetta gioca oggi il derby contro Gioia Sfida in programma al PalaPoli alle 20:30
Serie B, l'Indeco Molfetta cede il passo contro il Taviano Serie B, l'Indeco Molfetta cede il passo contro il Taviano Vittoria 3-1 per i salentini in casa
Serie B, l'Indeco Molfetta sfida il Taviano vicecapolista Serie B, l'Indeco Molfetta sfida il Taviano vicecapolista Biancorossi ancora imbattuti nel 2024
Serie B, l'Indeco Molfetta soffre ma batte la Materdomini Castellana Serie B, l'Indeco Molfetta soffre ma batte la Materdomini Castellana Importante successo al tie break per i ragazzi di coach Difino
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.