Borgorosso Molfetta
Borgorosso Molfetta
Calcio

Il Borgorosso Molfetta ci prova ma viene punito dal Canosa: finisce 0-1

Quarta sconfitta consecutiva per la squadra biancorossa

Il Borgorosso Molfetta incappa nella quarta sconfitta consecutiva in campionato: non basta una prestazione coriacea e combattiva contro il Canosa ad evitare l'ennesimo ko in una stagione fin qui complicata, soprattutto per la discrepanza tra il gioco espresso e i punti conquistati.

La squadra allenata da mister Carlucci cede il passo ai rossoblù al "Poli" nonostante un buon avvio di partita. Al 5' ci prova Taccarelli dal limite dell'area ma il suo tiro viene deviato in calcio d'angolo dal portiere canosino. Sul ribaltamento di fronte arriva però il vantaggio ospite con Pignataro: al 9' il difensore batte a rete con un cross, successivo agli sviluppi di un corner, la cui traiettoria diventa imprevedibile fino a battere De Santis.

Dopo la rete che rompe il ghiaccio, il Canosa smette di attaccare e, infatti, le uniche occasioni del primo tempo capitano ai padroni di casa. Al 28' ci prova Roselli ma ancora una volta Vicino si oppone smanacciando fuori dallo specchio della porta. Al 33' nuova chance per il Borgorosso con Taccarelli che calcia al volo ma il suo destro termina sul fondo di poco. Nel primo tempo non succede altro e si torna negli spogliatoi sul risultato di 0-1.

Nella ripresa stesso identico sviluppo di gara: il Canosa prova a cercare i suoi attaccanti con lanci lunghi ma la difesa molfettese tiene botta. Proteste molfettesi al 56' quando Pignataro commette, da ammonito, un chiaro fallo tattico ma per il direttore di gara, il sig. Matera della sezione di Bari, non ci sono gli estremi per il secondo giallo. Occasione Borgorosso al 73' con Caputi che si libera bene sulla destra e mette in mezzo un ottimo pallone che questa volta Taccarelli spreca calciando alto dall'interno dell'area.

L'unico tiro verso la porta del Canosa arriva al minuto 81 con Gonzalez ma, alla fine, è proprio la squadra di mister Zinfollino a esultare per un successo che porta i canosini verso la zona play-off, condannando il Borgorosso a restare ai piani bassi della classifica.
  • Borgorosso Molfetta
Altri contenuti a tema
Eccellenza, il Borgorosso Molfetta vince 2-1 in casa del Corato Eccellenza, il Borgorosso Molfetta vince 2-1 in casa del Corato I biancorossi conquistano tre punti pesanti nello scontro diretto per la salvezza
Eccellenza, il Borgorosso Molfetta si gioca la salvezza in casa del Corato Eccellenza, il Borgorosso Molfetta si gioca la salvezza in casa del Corato Calcio d'inizio alle 15:00 allo Stadio "Coppi" di Ruvo
Verso Corato-Borgorosso Molfetta: sfida-chiave in ottica salvezza Verso Corato-Borgorosso Molfetta: sfida-chiave in ottica salvezza Ai biancorossi servirà un risultato positivo per continuare a sperare
Eccellenza, il Borgorosso batte a fatica la Molfetta Sportiva Eccellenza, il Borgorosso batte a fatica la Molfetta Sportiva Decisiva una rete di Manelli nel recupero: finisce 4-3
Il Borgorosso Molfetta contro la Molfetta Sportiva per risalire in classifica Il Borgorosso Molfetta contro la Molfetta Sportiva per risalire in classifica Calcio d'inizio alle ore 11:30 al "Paolo Poli"
Eccellenza, la missione salvezza del Borgorosso riparte domenica prossima Eccellenza, la missione salvezza del Borgorosso riparte domenica prossima I biancorossi in zona retrocessione ma la zona play-out non è lontana
Borgorosso ancora beffato dall'arbitraggio. Furia al "Poli" Borgorosso ancora beffato dall'arbitraggio. Furia al "Poli" Concesso un rigore nel recupero allo Spinazzola per un contrasto molto dubbio fuori area
Sfida salvezza quasi decisiva per il Borgorosso Molfetta: c'è lo Spinazzola Sfida salvezza quasi decisiva per il Borgorosso Molfetta: c'è lo Spinazzola Calcio d'inizio alle 11:30 allo Stadio "Paolo Poli"
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.