Cortese in azione a Bitonto
Cortese in azione a Bitonto
Calcio

Da Bitonto alla Makula Nox Molfetta: ecco Cortese e Tempesta

Le due giocatrici: «Qui società seria: faremo del nostro meglio»

Elezioni Regionali 2020
Annamaria Cortese e Alessandra Tempesta sono ufficialmente due nuove giocatrici della Makula Nox Molfetta.

Entrambe ex Bitonto, dove erano capitano e vice capitano della squadra neroverde, arrivano a Molfetta con tutto l'entusiasmo e la voglia di mettersi a disposizione e rifare quando già di buono fatto, soprattutto nella passata stagione quando hanno per poco mancato i playoff promozione e perso laccesso alla finale di Coppa Puglia solo ai rigori.

"Lasciare Bitonto non è stata una scelta facile. È la mia città e li sono nata e cresciuta come calciatrice, ne ero capitano e ho indossato quei colori come fossero una seconda pelle. Non tutto dura per sempre però ed era arrivato il momento di chiudere un ciclo che non sentivo più mio, nelle idee e non solo", spiega Cortese. "Ora sono felice di essere a Molfetta, sicura di trovare il giusto ambiente per far bene e quella professionalità di cui questo sport ha bisogno. Qui ritrovo mister Varano, con cui ho condiviso cinque anni a Bitonto e molte delle mie ex compagne, c'è mister Camporeale che ho sempre stimato anche da "avversario" e tutto ciò non può che essere motivante per la crescita mia e dell intera squadra. La competenza e la professionalità di questa società hanno chiuso il cerchio per non lasciare dubbi sulla scelta.
Sono certa che potremo dire la nostra in questo campionato che sarà altamente competitivo ma noi non saremo da meno a nessuno!", conclude con parole da leader.

"Si chiude qui il mio percorso con il Bitonto, dopo 5 anni, scelta non facile essendo nata e cresciuta col futsal bitontino. Quì ho scoperto la mia passione, l'ho coltivata e portata avanti con le mie compagne di squadra storiche. Una scelta che senza dubbio lascia dei postumi, ma è tempo di cambiare.
Cambiamento che sono pronta ad affrontare con la Macula Nox, società che ho sempre ritenuto solida e professionale,una nuova realtà per me che sicuramente porterà nuovi stimoli e un'ulteriore crescita. Inoltre qui avrò l'opportunità di seguire ancora mister Varano e di condividere questo percorso con alcune mie ex compagne.
Si prospetta un campionato tosto, ma sono sicura che noi saremo pronte ad affrontarlo!", sono invece le prime dichiarazioni di Tempesta.

Le due giocatrici saranno da subito a disposizione del duo tecnico Camporeale - Varano.
  • macula nox
Altri contenuti a tema
Nox Molfetta: contro il Leuca crocevia della stagione Nox Molfetta: contro il Leuca crocevia della stagione Scontro diretto fondamentale in ottica playoff
La Nox Molfetta in trasferta a Polignano contro l'Esperia La Nox Molfetta in trasferta a Polignano contro l'Esperia Le molfettesi obbligate alla vittoria per saldare il piazzamento playoff
Nox Molfetta, cinquina al Sirio Taviano Nox Molfetta, cinquina al Sirio Taviano Le molfettesi ribaltano l'iniziale vantaggio ma è l'Altamura a riaprire il campionato
La Nox Molfetta torna al PalaFiorentini: alle ore 16 sfida al Sirio La Nox Molfetta torna al PalaFiorentini: alle ore 16 sfida al Sirio Le molfettesi devono subito tornare a vincere dopo la sconfitta ad Altamura
Nox Molfetta sprecona, lo scontro diretto è dell'Altamura Nox Molfetta sprecona, lo scontro diretto è dell'Altamura Sconfitta nella trasferta murgiana. Molfettesi ancora in quinta posizione
Nox Molfetta ad Altamura nel turno infrasettimanale Nox Molfetta ad Altamura nel turno infrasettimanale Molfettesi in campo alle ore 21 di questa sera
Valenzano, Pati e Barbaro: il derby è della Nox Molfetta Valenzano, Pati e Barbaro: il derby è della Nox Molfetta Vittoria per le molfettesi che tornano ai piani alti della classifica
Ancora derby: Nox Molfetta e Arcadia Bisceglie per i playoff Ancora derby: Nox Molfetta e Arcadia Bisceglie per i playoff Partita alle ore 16 al PalaFiorentini
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.