borogo. <span>Foto Andrea Teofrasto</span>
borogo. Foto Andrea Teofrasto
Calcio

Borgorosso Molfetta: consolidarsi per sognare

Pochi innesti ma mirati. Si punta sui giovani

Il nuovo Borgorosso Molfetta riparte dalle vecchie certezze: Michele Patruno in panchina e una squadra solida, quadrata, che non ha paura di niente e nessuno e prova ad imporre comunque il proprio gioco. Su ogni campo, con le proprie armi. L'obiettivo minimo quest'anno sembra prima una salvezza tranquilla e poi chissà il sogno playoff non sarebbe poi così tanto utopico e stando alle sensazioni il traguardo pare raggiungibile senza patemi.

La qualità generale è al di sopra della media e il gruppo è affiatato tanto che non è escluso che la squadra possa diventare una vera e propria outsider. Il club molfettese ha fatto nel corso della campagna estiva pochi innesti ma mirati: del resto, la struttura dell'anno passato aveva fornito ampie garanzie e allora le necessità erano semplicemente quelle di puntellare i reparti.

Una squadra che sul campo corre a ritmi molto più rapidi della società. Il Borgorosso resta fedele a se stesso e anche per i colpi di mercato non ha stravolto la filosofia che lo ha portato nel giro di una sola stagiona dalla Terza Categoria alla Seconda. Da Lopez a Murolo, passando per Guadagno, l'idea è chiara: niente prime donne, ma un mix sapiente di gioventù ed esperienza capace di ben figurare già nella prima giornata di campionato contro Cisternino. E siamo solo all'inizio, perché il nuovo Borgorosso riparte dalle vecchie certezze.
  • Borgorosso Molfetta
Altri contenuti a tema
Borgorosso Molfetta, la panchina affidata al duo Sigrisi-Albertini Borgorosso Molfetta, la panchina affidata al duo Sigrisi-Albertini Rivelato lo staff tecnico per la stagione 2024-25
Il Borgorosso Molfetta Under 17 si qualifica alle finali provinciali Il Borgorosso Molfetta Under 17 si qualifica alle finali provinciali I biancorossi hanno vinto il loro girone nella 2^ fase
Borgorosso Molfetta, mister Carlucci: «Grande amarezza per la retrocessione» Borgorosso Molfetta, mister Carlucci: «Grande amarezza per la retrocessione» Il tecnico dopo il verdetto di domenica: «Abbiamo dato tutto, non è bastato»
Il Borgorosso Molfetta retrocede ma i suoi piccoli tifosi restano uno spot per il calcio Il Borgorosso Molfetta retrocede ma i suoi piccoli tifosi restano uno spot per il calcio L'unica bella immagine del "Poli" nel giorno del saluto all'Eccellenza
Eccellenza, è ufficiale la retrocessione del Borgorosso Molfetta Eccellenza, è ufficiale la retrocessione del Borgorosso Molfetta Dopo 3 anni i biancorossi salutano il massimo campionato regionale
Eccellenza, oggi l'ultima spiaggia per il Borgorosso Molfetta Eccellenza, oggi l'ultima spiaggia per il Borgorosso Molfetta Sarà d'obbligo battere il Foggia Incedit per restare in corsa
Tra una settimana torna il campionato di Eccellenza: il punto sulla lotta salvezza Tra una settimana torna il campionato di Eccellenza: il punto sulla lotta salvezza Il Borgorosso Molfetta si gioca tutto in 180 minuti
Corrado Uva nel settore giovanile del Borgorosso Molfetta Corrado Uva nel settore giovanile del Borgorosso Molfetta L'ex attaccante biancorosso prima novità per la prossima stagione
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.