Borgorosso Molfetta
Borgorosso Molfetta
Calcio

Borgorosso Molfetta, c'è voglia di riscatto dopo le due sconfitte immeritate

I biancorossi domani affronteranno il San Severo

L'inizio di campionato del Borgorosso Molfetta rimane positivo con l'attuale sesto posto dopo dieci turni. Nonostante il buon momento, in casa biancorossa c'è comunque voglia di riscatto dopo due sconfitte consecutive che hanno lasciato l'amaro in bocca sia al tecnico Angelo Carlucci sia alla dirigenza per come sono maturate.

Due domeniche fa i biancorossi hanno disputato una grande partita contro il Corato capolista, giocando praticamente alla pari per tutti i 90 minuti: i neroverdi in quell'occasione hanno conquistato l'intera posta in palio con un contropiede a quindici minuti dalla fine, senza aver più di tanto impensierito la retroguardia avversaria fino a quel momento. Già questa sconfitta, in ogni caso, era stata macchiata da una decisione arbitrale molto dubbia cioè l'annullamento del pareggio messo a segno dal difensore Arsen Sykaj a pochi minuti dal termine. Una segnalazione di fuorigioco, difficile da confermare anche con le immagini del match, ha vanificato la possibile gioia per un pari che sarebbe stato meritato.

Ancora peggio è andata nella scorsa giornata, quando il Borgorosso ha lasciato i tre punti al San Marco padrone di casa che non vinceva addirittura dal secondo turno: la sfida giocata in terra foggiana era di per sé complessa a causa delle avverse condizioni metereologiche ma anche contro i granata la fortuna ha voltato le spalle alla compagine molfettese. Nel primo tempo il gol dello svantaggio è arrivato sull'unico tiro subito, per giunta con una deviazione decisiva in barriera sul calcio di punizione di Colella.

Nella ripresa, dopo il pari di Ventura, la beffa è arrivata nel finale con un rigore che ha creato talmente tante proteste da portare, dopo la sua realizzazione, a ben tre espulsioni: Cannito, Ricatti e lo stesso Carlucci hanno abbandonato anzitempo il terreno di gioco. Il tecnico molfettese è stato molto diretto nel post-partita: «Dopo quanto accaduto con il Corato, ci siamo sentiti ancora una volta penalizzati. Se nel primo caso ci siamo appellati a un singolo episodio che ci è andato contro, contro il San Marco sono state tante le scelte discutibili. Adesso pensiamo alla prossima partita per ripartire».

L'avversario contro cui il Borgorosso proverà a ritrovare il sorriso è il San Severo, ostica formazione che sta trovando la quadra dopo un avvio di campionato piuttosto deludente nonostante un organico di livello.
  • Borgorosso Molfetta
Altri contenuti a tema
Un altro portiere per il Borgorosso Molfetta: c'è la firma di Antonio Mezzina Un altro portiere per il Borgorosso Molfetta: c'è la firma di Antonio Mezzina Giovane estremo difensore classe 2001, ex Virtus Molfetta e Don Uva Bisceglie
Il Borgorosso Molfetta conferma Nico Barile per la porta Il Borgorosso Molfetta conferma Nico Barile per la porta L'estremo difensore è tornato a gennaio dopo l'esperienza al Tricase
Flaviano Caputi altra conferma in casa Borgorosso Molfetta Flaviano Caputi altra conferma in casa Borgorosso Molfetta Il giovane attaccante alla sua quarta stagione in biancorosso
Secondo innesto per il Borgorosso Molfetta: c'è la firma di Tanzella Secondo innesto per il Borgorosso Molfetta: c'è la firma di Tanzella Difensore classe 2001 ex Bitritto e Rutiglianese
Domenico Messina rinnova con il Borgorosso Molfetta Domenico Messina rinnova con il Borgorosso Molfetta Il terzino resta in biancorosso per la prossima stagione
Primo acquisto per il Borgorosso Molfetta: Alex Lieggi Primo acquisto per il Borgorosso Molfetta: Alex Lieggi Esterno d'attacco classe 1999, ha giocato con Lanciano e Agnonese
Dario Cascione rinnova con il Borgorosso Molfetta Dario Cascione rinnova con il Borgorosso Molfetta Terza conferma verso la stagione 2024-25
Altro rinnovo per il Borgorosso Molfetta: resta il difensore Palmieri Altro rinnovo per il Borgorosso Molfetta: resta il difensore Palmieri Era arrivato nel mercato di riparazione dello scorso campionato
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.