borgorosso
borgorosso
Calcio

Bentornato Borgorosso Molfetta, ci sei mancato

Prima stagionale contro Cisternino (ore 17 stadio Campo comunale Mediterraneo)


Pronti, partenza, via. "Finalmente", direbbe il tifoso molfettese abituato una domenica sì è una domenica no ad andare allo stadio. Già, perché cara Seconda Categoria, caro Borgorosso Molfetta quanto ci sei mancato.

Sì, perché finalmente si riparte. Finalmente si comincia a fare sul serio. Basta domeniche pomeriggio prive dei cori da stadio. Il conto alla rovescia che non finisce mai, come quello di Capodanno prima di stappare la consueta bottiglia. Poi in un weekend di inizio ottobre, quando il sole inizia ad impallidire e le giornate ad accorciarsi, eccoti lì ad aspettarci a braccia aperte. Quanta attesa. Ma quante fantasie in questo periodo? Tante, tantissime. Ogni volta che il mercato aggiungeva un tassello, tutti a costruire un nuovo mosaico. Il puzzle biancorosso che pian piano cominciava a comporsi. I pezzi più pregiati, quelli dall'incastro perfetto, erano gli attaccanti. Perché l'emozione ultima del calcio si traduce nell'estasi del gol, quel frammento di tempo in cui il cuore accelera, il respiro si accorcia e la voce esce forte.

Per vincere, però, il discorso è più complesso. Ci vuole armonia, solidità, forza fisica, spirito di gruppo. Alla prima giornata di Coppa Puglia questi valori sono celati da uno smalto ancora opaco. Cinquanta sfumature di preparazioni causano ad ogni squadra un approccio differente. C'è chi stecca per uscire alla distanza, chi parte leggero ma si sgonfia nel tragitto e chi rimane costante senza alti né bassi.

La speranza? Stadio Petrone nelle domeniche a venire pieno. Ma da questo pomeriggio si comincia a fare sul serio. Il campo non perdona. Che sia Agosto, Settembre o Ottobre inoltrato, che tu sia preparato o meno, che tu sia fortunato o meno, il campo non perdona. Lui non guarda in faccia la storia o le onorificenze sulle maglie. Si permette di schiaffeggiare le grandi e sorridere alle piccole, o viceversa. Accoglie le matricole, senza stendere il tappeto rosso. Stringe la mano a quelli che innalzano il pallone ad unico protagonista.

Pronti, via: Borgorosso Molfetta contro Asd Cisternino. Mica male. Chi pagherà lo scotto dell'esordio? La gara non lascia spazio ai sentimenti né tanto meno a pronostici. Obiettivo? Vincere e tenere alto l'onore degli uomini di Patruno. Proclami o giudizi? Lasciamo parlare il campo. Bentornata Seconda Categoria, bentornato Borgorosso Molfetta, ci sei mancato.
  • Calcio
Altri contenuti a tema
Termina la regular season di Eccellenza 2023/24: i verdetti finali Termina la regular season di Eccellenza 2023/24: i verdetti finali A chiusura della 26^ giornata si chiarisce il quadro di play-off e play-out
Ultima giornata di Eccellenza pugliese: i risultati Ultima giornata di Eccellenza pugliese: i risultati Ultimo turno a chiudere la regular season
Oggi Molfetta Sportiva e Borgorosso salutano il campionato di Eccellenza Oggi Molfetta Sportiva e Borgorosso salutano il campionato di Eccellenza Sfide, ormai inutili per la classifica, contro Unione e Polimnia
Presentato il progetto del centro di salute mentale di Molfetta con la squadra Aquile Azzurre Presentato il progetto del centro di salute mentale di Molfetta con la squadra Aquile Azzurre La riabilitazione sociale dentro e fuori dal campo
Prima Categoria, colpo salvezza per la Virtus Molfetta Prima Categoria, colpo salvezza per la Virtus Molfetta Successo fondamentale in casa del Real San Giovanni
Mondiale 2026, svanisce il sogno di qualificazione del CT Annese Mondiale 2026, svanisce il sogno di qualificazione del CT Annese Il suo Nepal è aritmeticamente fuori dal terzo turno asiatico
L'ex Molfetta Assane Diame aggredito dai tifosi del Bitonto: ha lasciato il club neroverde L'ex Molfetta Assane Diame aggredito dai tifosi del Bitonto: ha lasciato il club neroverde Il portiere classe 2004, in biancorosso nella scorsa stagione, è rimasto turbato dal vile attacco
Eccellenza, i risultati della 24^ giornata Eccellenza, i risultati della 24^ giornata Sconfitte per Borgorosso e Molfetta Sportiva
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.