I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Si fingono tecnici del gas per derubare un'anziana: tre arresti a Molfetta

La reattività della donna ha permesso di scongiurare il furto. I tre, di 52, 29 e 20 anni, sono stati fermati dai Carabinieri

La truffa era ormai collaudata. La vittima, una facile preda. Avrebbero finto di essere dei tecnici del gas per tentare di derubare una 91enne di Molfetta, ma la sua reattività ha permesso di scongiurare il colpo. Il resto lo hanno fatto le indagini dei Carabinieri che hanno arrestato un 52enne, suo figlio 20enne e un 29enne.

La misura del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, Lucia Anna Altamura, su richiesta del pubblico ministero Maria Isabella Scamarcio, è stata eseguita dai militari che stavano indagando su un episodio che si è verificato il 7 maggio in un'abitazione di via Puccini: gli investigatori, alla fine, sono riusciti ad attribuire il tentato furto ai tre banditi, tutti gravati da precedenti penali e già arrestati per un colpo commesso con la stessa tecnica in un appartamento di Terni.

Secondo le indagini della locale Stazione, dirette dal luogotenente Pietro Tempesta, il 20enne con indosso un giubbino catarifrangente sarebbe riuscito a entrare nella casa di una 91enne perché avrebbe dovuto «prendere i numeri del contatore del gas», per poi mostrare «interesse per la caldaia». Un controllo necessario, secondo il balordo, per «scongiurare che potessero accadere degli incidenti». In realtà «le sue ragioni erano invece finalizzate a trattenere l'anziana sul balcone».

Un modus operandi che ha permesso ai suoi complici, di 52 e di 29 anni, di entrare senza dover forzare la porta d'ingresso, muovendosi con circospezione tra le stanze. La reattività dell'anziana, però, ancora molto arzilla nonostante l'età, ha permesso di scongiurare il furto: la 91enne, infatti, «insospettita ed innervosita dall'atteggiamento» del 20enne si è mossa tra il balcone e le stanze, impedendo, nei fatti, che «l'azione furtiva programmata dai tre correi andasse a buon fine».

Poi, le indagini dei militari, che hanno raccolto la denuncia della vittima del raggiro, «arrestatosi alla fase del tentativo», e visionato le immagini di una telecamera di videosorveglianza, hanno svelato il resto: il 52enne il 29enne e il 20enne, accusati, in concorso tra di loro, di tentato furto, sono stati confinati ai domiciliari, mentre gli investigatori non escludono la possibilità che i tre possano essere i responsabili anche di altri episodi che hanno destato particolare allarme sociale.

«Conoscere le tecniche adottate dai truffatori per raggirare gli anziani è il primo passo per difendersi» fanno sapere i militari del Comando Provinciale di Bari che, su tutto il territorio, proseguono nella campagna d'informazione e mettono in guardia le persone anziane dalle principali tecniche messe in campo dai truffatori.
  • Arresti Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
San Silvestro a Molfetta: controlli e piazze blindate. Il piano sicurezza San Silvestro a Molfetta: controlli e piazze blindate. Il piano sicurezza In azione le forze dell'ordine, sorvegliate speciali piazza Paradiso e Vittorio Emanuele. Stop alla vendita di bevande in vetro
Un anno di cronaca: il 2022 a Molfetta Un anno di cronaca: il 2022 a Molfetta Dal rimorchiatore affondato all'incendio a Miragica, dall'incubo baby-gang alle rapine in serie di novembre
I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I ladri utilizzano congegni che consentono loro di raggiungere lo scopo senza danni sulla vettura. Intensificati i controlli
Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Sparò e ferì un 33enne in via Ruvo. Sarà giudizio immediato per un 19enne Non ci sarà la fase preliminare. La prima udienza è fissata per il 21 dicembre davanti al Tribunale di Trani
Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Appena scarcerato, viene arrestato per rapina. Torna in cella un 51enne Vincenzo Salvatore Fornari è stato arrestato dai Carabinieri: sarebbe l'autore del colpo al negozio d'abbigliamento Matis
1 Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore Rapina alla tabaccheria di via Roma. È il terzo colpo in meno di 48 ore L'episodio questa mattina: il rapinatore si è fatto consegnare soldi e gratta e vinci. È fuggito a piedi, sul posto i Carabinieri
1 Due rapine in meno di un'ora a Molfetta: già rilasciato l'uomo fermato Due rapine in meno di un'ora a Molfetta: già rilasciato l'uomo fermato Un 51enne del posto, tornato in libertà da soli due giorni, è stato trattenuto in caserma e denunciato a piede libero
Simulavano l'acquisto di oro all'estero: 7 arresti. C'è anche un 53enne di Molfetta Simulavano l'acquisto di oro all'estero: 7 arresti. C'è anche un 53enne di Molfetta Si tratta di Pasquale Mazzola, finito ai domiciliari. La frode fiscale smascherata dalla Finanza, sequestri per oltre 133 milioni di euro
© 2001-2023 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.