Piazza Paradiso
Piazza Paradiso
Politica

Rifondazione: «Minervini camaleontico sulla questione piazza Paradiso»

La risposta del partito dopo le ultime affermazioni del sindaco

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota a cura di Rifondazione comunista in merito alle ultime vicende legate a piazza Paradiso.

"Sicché, nel giro di pochi giorni, il sindaco passa dal definire la sparatoria di piazza Paradiso "un fatto privato" ad accogliere positivamente la "proposta congiunta della Parrocchia Immacolata, Auser, Libera e Teatro Ermitage sulla costituzione di un tavolo permanente su Piazza Paradiso e l'intero quartiere".

"Ci sarebbe da sorridere se non ci fosse da piangere per la consumata capacità camaleontica e trasformistica del sindaco. E c'è da piangere perché colui che è sindaco da più di 4 anni ciancia di collaborazione e sinergia tra "istituzioni e comunità". Sembra quasi un sindaco insediatosi qualche giorno fa. Ma Tommaso Minervini pensa che tutti abbiano l'anello al naso? La città e il quartiere di piazza Paradiso sono sempre più sprofondati in questi anni in una pulizia quotidiana indecente, in una situazione selvaggia relativa ai parcheggi e ai paletti per la sosta "fai da te", nella legge della giungla dei divieti sosta da parte di alcuni privati e alcune attività commerciali, e se ne esce con la proposta di un "fantomatico incontro per la costruzione di un tavolo permanente".

"Per fare che? Per prendere ancora in giro i cittadini in questi ultimi mesi che dividono dalla campagna elettorale. Dopo 4 anni un sindaco avrebbe l'obbligo di iniziare a fare un bilancio e va detto che la situazione della qualità della vita, della pulizia e della viabilità è un fallimento. Non si possono fare appelli alla generica collaborazione quando le Istituzioni e i loro rappresentanti non danno segnali decisi sul mancato rispetto delle regole della convivenza civile, favorendo di fatto quei cittadini e quelle attività commerciali che le regole le violano o le aggirano, a danno di altri cittadini e altre attività commerciali che le rispettano".

"Questo è quello che è successo in questi anni di amministrazione Minervini e spiace che alcuni facciano finta di ignorarlo o non vedere pur di accontentare un sindaco che sempre più sogna di vivere in una Molfetta "positiva".
  • piazza paradiso
Altri contenuti a tema
Minervini sui fatti di Piazza Paradiso: «Il Comune pronto a collaborare» Minervini sui fatti di Piazza Paradiso: «Il Comune pronto a collaborare» Il primo cittadino promette la costituzione di un tavolo permanente
3 Caccia agli zozzoni aprendo le buste abbandonate: a Piazza Paradiso in azione l'ASM Caccia agli zozzoni aprendo le buste abbandonate: a Piazza Paradiso in azione l'ASM Il Sindaco: «La situazione può connotare emergenza igienico sanitaria»
"Etichetta days": la campagna di Coldiretti anche a Molfetta "Etichetta days": la campagna di Coldiretti anche a Molfetta Un prodotto alimentare su 4 a rischio “fake” da salumi a latte bambini
23 A Piazza Paradiso non si attende la mezzanotte. Ecco già i botti - FOTO A Piazza Paradiso non si attende la mezzanotte. Ecco già i botti - FOTO Polvere da sparo sull'asfalto, divelti alcuni cassonetti
2 Un quartiere, una chiesa, una festa. Torna la "Festa dell'Annunziata" Un quartiere, una chiesa, una festa. Torna la "Festa dell'Annunziata" Dal 21 al 23 aprile appuntamenti liturgici e folcloristici tra la Chiesa San Gennaro e Piazza Paradiso
Piazza Paradiso: il capodanno con gli occhi del Comitato di quartiere Piazza Paradiso: il capodanno con gli occhi del Comitato di quartiere L’auspicio dei referenti e dei residenti che si ritornino a fare iniziative di piazza
Da Piazza Immacolata a Piazza Paradiso: ritornano "i botti". E siamo ancora a novembre Da Piazza Immacolata a Piazza Paradiso: ritornano "i botti". E siamo ancora a novembre Diverse le segnalazioni. Quando il provvedimento di divieto della vendita?
Sicurezza e decoro, le richieste degli abitanti della zona Piazza Paradiso: IL VIDEO Sicurezza e decoro, le richieste degli abitanti della zona Piazza Paradiso: IL VIDEO Ultimo incontro del Commissario straordinario Passerotti per conoscere la nostra città, le sue criticità e le possibili soluzioni
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.