Rifiuti abbandonati
Rifiuti abbandonati

Rifiuti abbandonati: a Molfetta emergenza mai cessata. A giugno e luglio differenziata oltre il 70%

Tantissime le segnalazioni: da via don Minzoni a via Sergio Fontana

Rifiuti abbandonati a Molfetta. Piaga mai chiusa. Anzi.

E' quanto denunciano i cittadini attraverso diverse segnalazioni nelle quali emerge tutta l'insofferenza verso gli incivili e la sensazione di vivere in una città sporca nonostante le tre isole ecologiche e il servizio di conferimento porta a porta quotidiano.

Se l'attenzione è sempre portata nella zona storica (quella tra Piazza Paradiso e Piazza Immacolata) dove nei mesi scorsi è stata anche realizzata una operazione straordinaria di sensibilizzazione e pulizia, altrettanto vero è che non bisogna ghettizzare solo quest'area. A sentire i cittadini, infatti, le denunce riguardano l'intero territorio urbano.

«Si tratta dei cestini dell'immondizia (uno in particolare) che di norma dovrebbero essere riservati ai piccoli rifiuti e alle buste dei bisogni dei cani della zona. Perennemente stracolmi, pile enormi di qualsiasi cosa. Naturalmente esaurita la fisica possibilità di depositare rifiuti, le "persone" si sentono in dovere di buttarli per terra nell'area circostante. Vi lascio immaginare. Mi è capitato di vedere anche piccoli branchi di cane di notte rovistare tra le buste. Si può fare qualcosa per arginare il fenomeno o per punire i colpevoli? Qualche forma di sorveglianza, telecamere o cartelli per disincentivarli», è la testimonianza di un residente di via Minzoni, nella zona di Levante.
«O si fa qualcosa oppure inizieremo a comportaci diversamente», spiega invece una residente di via Sergio Fontana, «questo è proprio degrado», continua mostrando a pochi metri dalla propria abitazione due bidoni per la raccolta degli indumenti ai cui piedi c'è ogni genere di rifiuto.

Nel frattempo sul portale ambientale della Regione Puglia sono stati divulgati i dati relativi alla raccolta differenziata in città nei mesi di giugno e luglio.
A giugno il 70,35% mentre a luglio il 72,78% dei rifiuti è stato differenziato, toccando il picco più alto di questo 2020 con oltre 4% in più rispetto a marzo di questo anno, il picco più basso.
  • raccolta differenziata
  • rifiuti abbandonati
Altri contenuti a tema
Multe e sanzioni a chi abbandona i rifiuti, Minervini: «Tolleranza zero» Multe e sanzioni a chi abbandona i rifiuti, Minervini: «Tolleranza zero» Il sindaco plaude il lavoro dell'assessore Mastropasqua e degli agenti di Polizia Locale
Altre 14 foto-trappole a Molfetta contro l'abbandono dei rifiuti Altre 14 foto-trappole a Molfetta contro l'abbandono dei rifiuti Contratto tra Ager e Comune: i nuovi strumenti rafforzeranno la tecnologia già a disposizione della Polizia locale
Differenziata, nel 2021 a Molfetta media costante oltre il 70% Differenziata, nel 2021 a Molfetta media costante oltre il 70% I dati diffusi dal portale per l'ambiente della Regione Puglia
Abbandono dei rifiuti: da inizio 2021 a Molfetta in media una sanzione al giorno Abbandono dei rifiuti: da inizio 2021 a Molfetta in media una sanzione al giorno 33 le multe a gennaio, 23 a febbraio: 63 le sanzioni dal primo gennaio
1 Raccolta differenziata a Molfetta: il 2020 si chiude con una media del 70% Raccolta differenziata a Molfetta: il 2020 si chiude con una media del 70% Il dato più alto ad ottobre con il 74,76%
Volontari ripuliscono Molfetta. Con loro anche il neo assessore Poli Volontari ripuliscono Molfetta. Con loro anche il neo assessore Poli Rimossi rifiuti di plastica disseminati in zona grotta del Crocifisso
Beccati dalle telecamere mentre abbandonano rifiuti. In 30 multati a Molfetta Beccati dalle telecamere mentre abbandonano rifiuti. In 30 multati a Molfetta I numeri si riferiscono al solo mese di dicembre. Violate anche le norme anti Covid-19
Rifiuti in mare: a Molfetta gli sporcaccioni non si fermano nemmeno a Natale Rifiuti in mare: a Molfetta gli sporcaccioni non si fermano nemmeno a Natale Ad agire indisturbato sul Lungomare un uomo
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.