Libreria
Libreria

Prestigioso riconoscimento nazionale per la libreria Pagina Tre a Molfetta

L'attività entra a far parte dell'Albo delle Librerie di qualità per il ministero della Cultura

È arrivato in questi giorni da parte del ministero della Cultura un prestigioso riconoscimento per un'attività commerciale di Molfetta, fondata nell'ormai lontano 1994. La libreria indipendente Pagina Tre è l'unica libreria molfettese entrata a far parte dell'Albo delle Librerie di qualità, insieme ad altre 655 librerie italiane, indipendenti e di catena, in base alla legge del 13 febbraio 2020, n. 15, Disposizioni per la promozione e il sostegno della lettura.

"L'albo delle librerie di qualità è la certificazione del prezioso lavoro che le libraie e i librai italiani, indipendenti, di franchising e di catena, e di catena editoriale, quotidianamente svolgono per la promozione del libro e della lettura nel Paese. Una rete preziosa che grazie a questo Albo vede riconosciuto il proprio impegno e che ci auguriamo possa nel tempo crescere nel suo numero e trovare attenzione da parte delle istituzioni a tutti i livelli". Così Paolo Ambrosini, presidente di Ali Confcommercio commenta la pubblicazione dell'elenco delle librerie di qualità da parte del Ministero della Cultura.

Si tratta di una libreria indipendente, di quartiere, scolastica e tecnica, per connotarla meglio. Fondata dagli studenti Piero Attanasio, Enzo Marino e Martino Marancia e diventa ditta individuale nel 1997 dove Piero continua tuttora la sua attività con la vendita di libri nuovi e usati. Nel corso degli anni ha ospitato vari autori per presentazione di libri come Moni Ovadia, Erri de Luca, Cristina Comencini, Francesca Borri, Domenico Starnone, e varie attività a favore della promozione dei libri di varia, scolastici e parascolastici.

Il presidente dell'ALI, Paolo Ambrosi, ha sottolineato il ruolo rilevante rivestito da questi presidi della cultura per quanto concerne la lettura e la diffusione dei libri. L'albo quindi riconosce l' impegno profuso e si augura che il numero possa crescere sul territorio vedendo il coinvolgimento delle istituzioni. Una commissione di esperti ha valutato la storia e l'importanza della libreria molfettese a cui auguriamo di svolgere ancora per tanti, tanti anni questo fondamentale ruolo culturale e continuare ad essere un punto di riferimento per gli studenti molfettesi.
  • Cultura
Altri contenuti a tema
Sarà presentata a Molfetta la graphic novel “Primo volo” di Lucrezia Porta Sarà presentata a Molfetta la graphic novel “Primo volo” di Lucrezia Porta Verrà affrontato il tema del bullismo grazie alla sinergia con la cooperativa Chàrisma
Un 2023 ricco di eventi culturali a Molfetta: il riepilogo Un 2023 ricco di eventi culturali a Molfetta: il riepilogo Dai tanti concerti agli appuntamenti con la storia della città
Lorenzo Scaraggi presenta in anteprima a Molfetta "Lungomare Italia" Lorenzo Scaraggi presenta in anteprima a Molfetta "Lungomare Italia" Appuntamento stasera alle 19:45 nell'ambito dell'evento "A Daisc è nudde"
Vincenzo Schettini, il prof più famoso del web, alle Vecchie Segherie di Bisceglie Vincenzo Schettini, il prof più famoso del web, alle Vecchie Segherie di Bisceglie Appuntamento oggi alle 18.30 per la presentazione del libro 'Ci vuole un fisico bestiale'
Lo spettacolo “Abulivia” del molfettese Francesco Tammacco approda in Senato Lo spettacolo “Abulivia” del molfettese Francesco Tammacco approda in Senato Gli ulivi spiantati rappresentano il vuoto lasciato dai giovani del Sud che partono
“L’incendio”, la giornalista Cecilia Sala presenta il suo libro a Bisceglie “L’incendio”, la giornalista Cecilia Sala presenta il suo libro a Bisceglie Alle Vecchie Segherie domenica 17 alle 11.30 la presentazione dell’ultima pubblicazione
A Bisceglie Luca Sommi presenta “La Bellezza. Istruzioni per l’uso” A Bisceglie Luca Sommi presenta “La Bellezza. Istruzioni per l’uso” Il giornalista ospite alle Vecchie Segherie lunedì 27 novembre
Una graphic novel sul bullismo, l’idea della molfettese Lucrezia Porta Una graphic novel sul bullismo, l’idea della molfettese Lucrezia Porta Gli elementi fantasy e naturalistici si sposano con la struttura della storia “Primo volo”, disegnata da Silvia Bessero
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.