mercato ittico pesce
mercato ittico pesce
Vita di città

Norme su pesature e nuove etichette, è caos al mercato ittico all'ingrosso

Gli operatori alle prese con le nuove regole sulla tracciabilità del prodotto ittico

Stanno creando non pochi disagi le nuove norme sull'etichettatura del pesce. Venerdì notte, durante le operazioni di vendita svoltesi al mercato ittico all'ingrosso di Molfetta, si sono registrati momenti di grande caos e rallentamenti nelle operazioni, oltre alla grande incertezza che ancora c'è riguardo alle nuove metodologie di tracciabilità del prodotto pescato.

Dal 16 dicembre scorso, infatti, è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo sulla etichettatura dei cibi: uno dei passaggi più controversi riguarda proprio le procedure di pesature del pesce che, così come dispongono i regolamenti, deve essere effettuata subito dopo lo sbarco del prodotto ittico.

Così, dopo il maltempo di inizio anno, la settimana scorsa le imbarcazioni molfettesi hanno affrontato le prime battute di pesca del 2015 e allo sbarco hanno sperimentato per la prima volta l'obbligo di applicare le nuove norme sulla pesatura. In particolare, le norme specificano che il prodotto deve essere pesato dai "soggetti responsabili della prima immissione sul mercato" attraverso "sistemi di pesatura certificati". Risultato: «Venerdì notte sono sbarcati tutti insieme quasi venti motopescherecci» racconta a Molfetta Viva un operatore che lavora a bordo di una imbarcazione «e c'era ancora molta incertezza su chi e come doveva effettuare la pesature e l'etichettatura. Alla fine ogni barca ha portato al mercato un centinaio di cassette di pesce e per ogni cassetta si è reso necessario stampare l'apposita etichetta.» Il problema è che ad oggi nella struttura molfettese sono disponibili appena due bilance con stampante per cui è facile immaginare l'effetto ingorgo che si è venuto a creare: «Per stampare un centinaio di etichette la stampante ci ha messo venti minuti» ci dice l'operatore «moltiplicate questo tempo per tutte le barche approdate e capirete perché le operazioni sono ultimate soltanto ad alba inoltrata»
  • mercato ittico
Altri contenuti a tema
Operazione della Capitaneria di Porto: sequestri e sanzioni amministrative Operazione della Capitaneria di Porto: sequestri e sanzioni amministrative Controllo sulla etichettatura e sulla tracciabilità del prodotto
Incontro su pesca e ruolo dell’Europa Incontro su pesca e ruolo dell’Europa Incontro del GAC con i parlamentari
Vandali in azione a piazza Minuto Pesce Vandali in azione a piazza Minuto Pesce Si sarebbero introdotti nel mercato arrecando danni ai banchi di marmo
Molfetta tra le prime in Italia ad applicare norme sull'etichettatura del pesce Molfetta tra le prime in Italia ad applicare norme sull'etichettatura del pesce Dalla Capitaneria di Porto assicurano: le operazioni al mercato ittico procedono con regolarità
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.