liceo classico
liceo classico
Politica

La Multiservizi interviene al Liceo Classico di Molfetta, le domande di Paola de Candia e Gianni Porta

La nota stampa integrale dei consiglieri di sinistra

Riceviamo e pubblichiamo integralmente la seguente nota stampa.

"Nella giornata di ieri ci sono pervenute segnalazioni riguardanti la presenza di mezzi dell'azienda comunale Multiservizi presso il Liceo Classico, con un gruppo di operai dell'azienda intenti a ripulire il giardino interno, i cui cespugli erano stati appena potati a regola d'arte.
Ora sorge spontanea una domanda. Questo genere di lavori di giardinaggio e pulizia competono all'Ente Città Metropolitana di Bari o al Comune di Molfetta? Nel primo caso, riteniamo non debbano ricadere, in termini di costi sostenuti, sui bilanci comunali.
La Multiservizi è titolata a intervenire sul territorio cittadino, anche su immobili non di proprietà del Comune, solo in caso di urgenza derivante dal rischio di grave pericolo per la pubblica incolumità.
Vi era davvero un problema di sicurezza che ha spinto la Multiservizi a intervenire all'interno di un giardino di una scuola superiore?
È un trattamento che viene riservato anche ad altri istituti superiori di competenza della Città metropolitana? Magari anch'essi ne avrebbero bisogno, non solo un istituto, ad es. per gli alberi di pino dell'istituto tecnico "Salvemini" o per l'erba della palestra scoperta del Liceo "Fornari" e così via...
O si tratta di una eccezione? E se così fosse, chi l'ha autorizzata?
C'è un ordine di servizio? Si è trattato forse di un intervento a pagamento?
Insomma, in attesa di opportune spiegazioni da parte dell'assessore Caputo, invitiamo chi di dovere a intervenire prioritariamente nelle zone di competenza comunale.

Paola de Candia e Gianni Porta, consiglieri comunali Rifondazione Comunista/Compagni di strada"
  • Rifondazione Comunista Molfetta
Altri contenuti a tema
Ospedale di Molfetta, Rifondazione Comunista attacca ancora duramente Michele Emiliano Ospedale di Molfetta, Rifondazione Comunista attacca ancora duramente Michele Emiliano «Nuovo ospedale chimera. Tagli e chiusure sono scritti nero su bianco»
Elezioni nuovo consiglio metropolitano, la presa di posizione di Rifondazione Comunista Molfetta Elezioni nuovo consiglio metropolitano, la presa di posizione di Rifondazione Comunista Molfetta La nota integrale a firma Porta, de Candia e Zanna
Rifondazione e i disagi dei pendolari di Molfetta: «Suonata tardi la sveglia del Sindaco» Rifondazione e i disagi dei pendolari di Molfetta: «Suonata tardi la sveglia del Sindaco» Continua la querelle: «Trenitalia ha scarsa considerazione dei suoi clienti»
Antonello Zaza: «Non mi sono dimesso per alcuna competizione elettorale» Antonello Zaza: «Non mi sono dimesso per alcuna competizione elettorale» L’ex consigliere comunale rivendica la sua appartenenza in questi anni sempre e solo a Rifondazione comunista
Il neo consigliere comunale Paola De Candia si presenta a Molfetta Il neo consigliere comunale Paola De Candia si presenta a Molfetta Nel corso di una conferenza stampa il passaggio del testimone del dimissionario Antonello Zaza
Oggi il subentro di de Candia a Zaza in Consiglio. Alle 19 conferenza stampa Oggi il subentro di de Candia a Zaza in Consiglio. Alle 19 conferenza stampa Alle 17.30 passaggio di consegne nell'aula Carnicella
Ancora disagi per i pendolari di Molfetta, Rifondazione: «Intervenga il Sindaco» Ancora disagi per i pendolari di Molfetta, Rifondazione: «Intervenga il Sindaco» Cambi dal 22 luglio al 25 agosto: «Situazione inaccettabile»
Antonello Zaza: «Mi dimetto da Consigliere Comunale di Molfetta» Antonello Zaza: «Mi dimetto da Consigliere Comunale di Molfetta» L’annuncio durante l’incontro “La strada continua- Il punto dopo 22 mesi di amministrazione: fatti e misfatti”
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.