consiglio comunale
consiglio comunale
Politica

Il 29 novembre il Consiglio comunale sulla mozione di sfiducia al sindaco

La mozione, presentata da dodici consiglieri, non dovrebbe passare al vaglio dell'Aula Carnicella

Lunedì 29 novembre è la data del Consiglio comunale nel quale si discuterà della mozione di sfiducia al sindaco, Tommaso Minervini.

La convocazione è apparsa sull'albo pretorio comunale con Nicola Piergiovanni che, in qualità di presidente dell'assise, andrà a convocare i componenti per discutere della circostanza che è la notizia cruciale della politica locale da oltre un mese.

L'ultima volta che il Consiglio comunale si era riunito era il 18 ottobre scorso.
"Obiettivo Molfetta" e "Popolari per Molfetta", a fine di quella seduta, si erano dichiarati fuori dalla maggioranza. Si aprì la crisi che, tuttavia, sarebbe ormai superato con Tommaso Minervini capace di rimettere insieme i pezzi di un vaso che sembrava ormai rotto e irreparabile.
Infatti, la mozione di sfiducia che sarà discussa è stata firmata solo da dodici consiglieri esponenti delle opposizioni di centrodestra e centrosinistra e dei gruppi "Officine Molfetta" e "Obiettivo Molfetta". Carmela Minuto, pure di Forza Italia, non l'ha firmata come gli esponenti del gruppo di Pino Amato, ormai prossimi al ritorno in maggioranza, e Nicola Piergiovanni e Gianni Facchini, a cui la decisione è di fatto costata l'uscita dal Partito Democratico. Compatto a favore del sindaco anche il gruppo "Noi" di Saverio Tammacco.

Il programma dei lavori prevede poi anche la variazione al bilancio di previsione finanziario 2021-2023 e la razionalizzazione periodica delle partecipazioni pubbliche 2021.
  • Consiglio Comunale
Altri contenuti a tema
Consiglio Comunale del 29 novembre, attesa per le comunicazioni del sindaco sulla nuova Giunta Consiglio Comunale del 29 novembre, attesa per le comunicazioni del sindaco sulla nuova Giunta Integrato l'ordine del programma dei lavori della prossima seduta assembleare
1 Non passa la mozione di sfiducia. Tommaso Minervini resta sindaco di Molfetta Non passa la mozione di sfiducia. Tommaso Minervini resta sindaco di Molfetta Determinante l'astensione di Carmela Minuto. Assente Doriana Carabellese
Oggi il Consiglio Comunale - verità: Minervini resterà sindaco di Molfetta Oggi il Consiglio Comunale - verità: Minervini resterà sindaco di Molfetta Improbabile ormai la sfiducia nonostante la mozione. Il sindaco verso la fine naturale del mandato
1 Maridda Poli verso l'assessorato al Commercio. "Popolari per Molfetta" di nuovo con il sindaco Maridda Poli verso l'assessorato al Commercio. "Popolari per Molfetta" di nuovo con il sindaco Con il rientro del movimento "Popolari per Molfetta" resterebbe sindaco Tommaso Minervini
Stringono i tempi per il Consiglio Comunale. Ma Minervini resterebbe sindaco di Molfetta Stringono i tempi per il Consiglio Comunale. Ma Minervini resterebbe sindaco di Molfetta Possibile anche la nomina di nuovi assessori per rafforzare il governo cittadino
Mozione di sfiducia, il centrodestra: «Auspichiamo la condivisione in Consiglio Comunale» Mozione di sfiducia, il centrodestra: «Auspichiamo la condivisione in Consiglio Comunale» Nota di de Bari, Pisani e Carabellese: «Gravi ragioni impediscono il funzionamento degli organi di governo»
Entro un mese sarà convocato il Consiglio Comunale per la sfiducia a Minervini Entro un mese sarà convocato il Consiglio Comunale per la sfiducia a Minervini Nicola Piergiovanni provvederà a radunare l'assemblea
Mozione di sfiducia al sindaco. Il testo del documento depositato Mozione di sfiducia al sindaco. Il testo del documento depositato Dodici sottoscrittori: «Procedere allo scioglimento del Consiglio comunale»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.