Michele Emiliano
Michele Emiliano

Emiliano: «Molte famiglie hanno condiviso la mia ordinanza per la scuola in Puglia»

Le parole del presidente della Regione su Rai 1

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, è intervenuto durante la trasmissione andata in onda su Rai 1 "Oggi è un altro giorno", per fare il punto sull'emergenza sanitaria sul territorio pugliese e per parlare, in particolare della situazione sulla scuola.

"Credo che la mia ordinanza sia stata ben accetta in quanto, ad esempio, il 90% della famiglie degli studenti delle scuole superiori ha lasciato i propri figli in Dad e questo è un loro diritto costituzionale. In ogni caso siamo contenti che con il passaggio in zona arancione ci sia stata la possibilità del ritorno tra i banchi per quanti lo desideravano da tempo" ha spiegato.

"Uscire di casa durante una pandemia - ha proseguito - è sempre un pericolo, se c'è un'alternativa dobbiamo lasciare alle famiglie la possibilità di poter chiedere questa alternativa per tutelare la propria salute". Il nodo della presenza resta profondamente divisivo. Sul tavolo ci sono i ritardi della campagna vaccinale e l'emergenza trasporti.

"Signor presidente grazie per averci dato la possibilità di scegliere se mandare i nostri figli a scuola": inizia così una lettera-manifesto, pubblicata anche su Facebook, dalla Rete delle associazioni dei genitori che accudiscono i loro figli che soffrono di patologie rare e invalidanti. Le associazioni dei genitori hanno voluto così ringraziare il governatore per aver emanato l'ordinanza che consente alle famiglie di scegliere la Did al posto delle lezioni in presenza.

"In un campagna vaccinale che va a rilento - scrivono - anche per le categorie fragili, per i malati rari e per i nostri anziani, tutti viviamo con il terrore di portare il virus a casa". "La scelta di non mandare i figli a scuola - si legge ancora - non è fatta a cuor leggero ma siamo consapevoli che ciò significa tagliare le gambe al virus per entrare nelle nostre case".

"E i nostri figli sono fortemente motivati nella didattica a distanza, nel seguire le lezioni e fare i compiti. Allo stesso modo osserviamo il grande impegno degli insegnanti". "Sappia - concludono - che associazioni e pazienti di altre regioni ci invidiano di questa opportunità e responsabilità che ci dà".
  • Michele Emiliano
Altri contenuti a tema
Emiliano: «Orgoglioso per l'adesione degli studenti pugliesi alla campagna vaccinale» Emiliano: «Orgoglioso per l'adesione degli studenti pugliesi alla campagna vaccinale» Le parole del presidente della Regione
Emiliano: «Monitoriamo con attenzione la presenza della variante indiana in Puglia» Emiliano: «Monitoriamo con attenzione la presenza della variante indiana in Puglia» Le parole del presidente della Regione
Vacanze estive, il consiglio di Emiliano ai pugliesi: «Sostenete il turismo locale» Vacanze estive, il consiglio di Emiliano ai pugliesi: «Sostenete il turismo locale» Il governatore suggerisce di restare in Puglia per trascorrere le ferie
Emiliano: «Se avessimo più vaccini in Puglia saremmo tutti coperti in un mese» Emiliano: «Se avessimo più vaccini in Puglia saremmo tutti coperti in un mese» Il presidente della Regione si è espresso anche sulla questione coprifuoco
Emiliano: «Il coprifuoco in estate non avrebbe senso, specialmente da noi» Emiliano: «Il coprifuoco in estate non avrebbe senso, specialmente da noi» Le parole del presidente della Regione Puglia a SkyTG24
1 Emiliano: «Per la Puglia possibile la zona arancione già dal 26 aprile» Emiliano: «Per la Puglia possibile la zona arancione già dal 26 aprile» Il presidente della Regione Puglia ha parlato su La7
Emiliano: «In arrivo una nuova ordinanza sulla scuola per la prevenzione della variante inglese» Emiliano: «In arrivo una nuova ordinanza sulla scuola per la prevenzione della variante inglese» Il presidente della Regione Puglia ha anche commentato la decisione del Tar
2 Emiliano: «La Puglia ha numeri da zona gialla ma il cambio di colore è un rischio» Emiliano: «La Puglia ha numeri da zona gialla ma il cambio di colore è un rischio» L'indice Rt regionale è sceso di nuovo sotto quota 1
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.