ripetitori
ripetitori
Cronaca

Decorazioni o antenne. Per il momento è mistero

Le strutture sorgono su un palazzo a ridosso di scuole e oratori

"Che cosa è quel fungo sorto dal nulla, sulle terrazze dell'edificio di via Sergio Fontana?" Se lo chiedono gli abitanti del popoloso quartiere Arbusto, a ridosso dell'anfiteatro di Ponente.

Installazioni nuovissime, di ultima generazione, alte e disposte in maniera tale da essere viste solo da certe angolazioni e collocate sul palazzo che si affaccia su piazza Caduti sul mare, nel raggio di circa un chilometro da due scuole elementari, due scuole materne, un asilo nido, due oratori, una palestra e innumerevoli palazzi, abitanti da migliaia di persone.

«Spero solo che non sia quello che penso: una installazione che lì non doveva esserci ma nemmeno pensata. Spero si tratti di nuovi sistemi decorativi ma, ahimè, so in cuor mio di non sbagliare! Che schifo, chi si deve vergognare, si vergogni. Ma chi ha il compito civile e morale agisca immediatamente, non attenda che si possa compiere un crimine», è il commento lanciato da uno dei residenti della zona.
  • ripetitori
  • antenne
  • palazzi
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.