Australiani
Australiani

Da Sidney a Molfetta nel segno di don Tonino Bello: la storia di Rose e Thomas

I due australiani hanno incontrato il vescovo Cornacchia

Una storia lunga circa cinquant'anni e che solo ora ha trovato la cosiddetta "chiusura del cerchio". Rose Paloscia e suo marito Thomas Sallustio sono sue australiani di Sidney e sono stati a Molfetta nei giorni scorsi, per tornare a visitare la terra d'origine dei loro genitori. Pur essendo nati in Australia, l'amore dei rispettivi genitori per la loro città nativa ha influenzato la loro vita e mancavano da circa mezzo secolo in quel luogo che così spesso veniva evocato dei racconti in famiglia e nei ricordi dei loro parenti.

Trentaquattro anni fa, nel lontano 1985, i genitori di Rose Paloscia incontrarono don Tonino Bello in episcopio, dopo che nel 1982 don Tonino era stato proprio in Australia per incontrare la già folta comunità dei molfettesi presenti nella grande isola dell'Oceania. Il presidente dell'Associazione Molfettesi nel Mondo, Angela Amato, racconta così il ritorno di Rose a Molfetta con suo marito: «Dopo tanto tempo Rose e Thomas volevano rivedere la città e per questo hanno scelto di trascorrere qui una settimana. A noi ha fatto molto piacere vedere i ricordi che lei ci ha portato del viaggio fatto da don Tonino nella loro terra e di quello di sua madre quando l'ha incontrato a Molfetta nella sua cappella privata. Ci hanno lasciato fotografie, ritagli di giornale e lettere che raccontano questi due viaggi».

A sorpresa, quando i due australiani si sono recati nell'episcopio molfettese, hanno incontrato il vescovo della Diocesi Mons. Domenico Cornacchia e con lui hanno visitato la stanza che ospitava lo stesso don Tonino. «Per loro è stata una grande emozione perché è stato come fare un viaggio a ritroso nel passato della loro famiglia - spiega Angela Amato - e poi si sono recati all'ufficio anagrafe del Comune per cercare informazioni su altri loro antenati legati a Molfetta». Prima di lasciare la città, Rose e Thomas hanno promesso che porteranno nel cuore questa esperienza e che presto faranno ritorno a Molfetta per vivere ancora una volta l'avvicinamento a quel passato che non si può dimenticare.
  • Associazione Molfettesi nel Mondo
Altri contenuti a tema
Pensionati americani, i funzionari del Consolato USA a Molfetta Pensionati americani, i funzionari del Consolato USA a Molfetta Il 17 settembre, dalle 16.00 alle 19.30, nella sede del l'Associazione Molfettesi nel Mondo in Piazza Municipio a disposizione dei cittadini
Molfettesi nel mondo, questa sera il concerto nell'Auditorium Madonna della Rosa Molfettesi nel mondo, questa sera il concerto nell'Auditorium Madonna della Rosa Continuano gli eventi per le trentottesima edizione del convegno
Ieri l'apertura del trentottesimo convegno dei Molfettesi nel Mondo Ieri l'apertura del trentottesimo convegno dei Molfettesi nel Mondo Il Venezuela al centro del dibattito nell'aula Carnicella
Dal 31 agosto a Molfetta il 38° Convegno dei Molfettesi nel Mondo Dal 31 agosto a Molfetta il 38° Convegno dei Molfettesi nel Mondo Convegno d'apertura dedicato al Venezuela
Molfettesi nel caos del Venezuela, il racconto di Angela Amato Molfettesi nel caos del Venezuela, il racconto di Angela Amato Intervista al presidente dell'associazione "Molfettesi nel mondo"
L'Associazione Molfettesi nel Mondo cambia sede L'Associazione Molfettesi nel Mondo cambia sede Il trasferimento nei locali a piano terra della sede municipale in Piazza Municipio
Nuovo appuntamento a Molfetta con i funzionari SSA del Consolato USA di Napoli Nuovo appuntamento a Molfetta con i funzionari SSA del Consolato USA di Napoli Ad organizzare l'iniziativa l'associazione "Molfettesi nel Mondo"
Un concerto di marce funebri organizzato dall'associazione Molfettesi nel Mondo Un concerto di marce funebri organizzato dall'associazione Molfettesi nel Mondo A suonare sarà il Gran Complesso bandistico “Santa Cecilia – Città di Molfetta”, diretto dal M° Pasquale Turturro
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.