Vincenzo Vittorio Zagami
Vincenzo Vittorio Zagami
Cronaca

Arrestato a Molfetta l'avvocato Vincenzo Vittorio Zagami

La Guardia di Finanza gli ha notificato un'ordinanza di custodia cautelare del gip di Alessandria

Appropriazione indebita. Per questo reato (nel provvedimento c'è anche l'esercizio abusivo della professione, nda) l'avvocato Vincenzo Vittorio Zagami, 55 anni, di Carbonara di Bari, ma residente ad Alessandria, è stato arrestato oggi a seguito di un'ordinanza di custodia cautelare del Tribunale di Alessandria.

La Guardia di Finanza della Tenenza di Molfetta ha dapprima fermato il legale (un difensore sui generis che ha, a suo modo, imperversato nelle cronache italiane, da Telekom Serbia all'inchiesta che nel 2014 aveva coinvolto il padre di Matteo Renzi, nda) lungo via Berlinguer e poi, dopo averlo condotto presso gli uffici di via Mininni, gli ha notificato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere disposta dal giudice per le indagini preliminari Aldo Tirone del Tribunale di Alessandria.

Il reato contestato all'uomo, motivo delle manette, è l'appropriazione​ indebita della somma di circa 6.300 euro spettanti, secondo l'accusa, ad una sua cliente al termine di una causa di separazione. A Zagami, inoltre, ai soli fini della contestazione, è contestato anche l'esercizio abusivo della professione forense. E questo non è il suo primo guaio con la giustizia. Altre Procure sparse in Italia, infatti, hanno indagato su di lui. Il suo nome compare sui giornali ormai da decenni.

«Vincenzo Zagami è assolutamente sereno e convinto dell'insussistenza dei fatti a lui contestati», commenta Felice Petruzzella, difensore di fiducia. «La somma - spiega l'avvocato molfettese che ha raggiunto Zagami, protagonista, negli ultimi mesi, di alcuni video diventati virali su Facebook, all'interno della Tenenza delle Fiamme Gialle - è la corresponsione di una parcella per l'attività professionale svolta in Piemonte in un contenzioso giudiziario definito con una sentenza».

«In ogni caso, inoltre, l'esercizio dell'attività forense - spiega ancora il legale - gli è consentito in forza di una normativa comunitaria che lo legittima all'esercizio». Zagami, infatti, è iscritto all'Ordine degli Abogados di Lucena, in Spagna, e di Nizza, in Francia. All'uomo, a cui è stata contestata la sola ipotesi di appropriazione indebita, è stato condotto nella casa circondariale di Trani, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, e ci resterà almeno fino all'interrogatorio di garanzia.

L'interrogatorio di garanzia, il primo atto che si compie dopo l'applicazione di una misura cautelare, a garanzia del diritto di difesa, si svolgerà nelle prossime ore. «Al giudice dimostreremo ciò di cui siamo certi. In caso contrario ricorreremo al Tribunale per la Libertà», conclude l'avvocato Petruzzella.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Evasione fiscale: firmato un protocollo tra Procura, Finanza e Agenzia delle Entrate Evasione fiscale: firmato un protocollo tra Procura, Finanza e Agenzia delle Entrate L'obiettivo è quello di potenziare l'azione di repressione dell'evasione fiscale
Inchiesta Petrol-Mafie Spa, 71 arrestati: anche un 39enne di Molfetta Inchiesta Petrol-Mafie Spa, 71 arrestati: anche un 39enne di Molfetta Così la 'ndrangheta e la camorra frodavano lo Stato, in carcere anche Felice D'Agostino. Sequestri per quasi 1 miliardo di euro
Operazione anti-riciclaggio: perquisizioni a tappeto nelle sale Vlt Operazione anti-riciclaggio: perquisizioni a tappeto nelle sale Vlt 53 tra persone e imprese perquisite: alcune sale sarebbero state utilizzate per compiere varie attività illecite
Giornali e libri pirata, salgono a 114 i canali bloccati su Telegram Giornali e libri pirata, salgono a 114 i canali bloccati su Telegram A fine aprile lo stop a 20 canali, poi disattivati dalla piattaforma di messaggistica. Ora il nuovo sequestro
La Guardia di Finanza dona alcool sequestrato: diventerà disinfettante La Guardia di Finanza dona alcool sequestrato: diventerà disinfettante Si tratta di un partita da 4.700 litri che sarà utilizzata per produrre gel per le mani come misura anti-contagio
Giornali e riviste diffuse su Telegram, interviene la Guardia di Finanza Giornali e riviste diffuse su Telegram, interviene la Guardia di Finanza Duro colpo alla pirateria digitale: migliaia di giornali sarebbero stati illecitamente diffusi attraverso almeno 17 canali
Coronavirus, sequestrate mascherine: finanzieri di Molfetta in trasferta a Terlizzi Coronavirus, sequestrate mascherine: finanzieri di Molfetta in trasferta a Terlizzi Operazione della Tenenza in una farmacia: l'attività rischia ora una sanzione amministrativa fino a 25mila euro
Ostuni, traffico di finti Rolex. A rivenderli era un 40enne di Molfetta Ostuni, traffico di finti Rolex. A rivenderli era un 40enne di Molfetta Chiusa l’indagine su "Lo Scrigno": il molfettese, con un reddito di 600 euro, ha versato in banca 108mila euro
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.